Primo PianoSindacato

Ugl Chimici chiede al Comune un rilancio di AMG Energia

Dall'Ugl lettera al Sindaco del Comune di Palermo Prof. Roberto Lagalla per rilancio AMG Energia SpA

“La Ugl Chimici Federazione del settore Energia della confederazione UGL chiede un confronto all’amministrazione Comunale di Palermo Socio Unico per rilanciare la società AMG ENERGIA SPA.

E’ urgente che il Sindaco di Palermo come fatto per le altre Società partecipate attivi le scelte che a nostro avviso necessarie ed indifferibili se si vuole che l’unica società partecipata con bilanci in attivo del Comune di Palermo non cada in coma irreversibile.

Approvazione del bilancio, Rinnovo del contratto di Servizio con una visione strategica di lungo periodo, nuove assunzioni necessarie per lo svolgimento di importanti servizi verso i cittadini come l’illuminazione pubblica, servizi semaforici, gli uffici comunali, le scuole, impianti sportivi riconoscimento di istituti contrattuali bloccati per i dipendenti in servizio.

Pensiamo che AMG Energia Spa possa divenire società strategica per la Città di Palermo e per l’Area Metropolitana nella gestione dei servizi energetici, oggi più che mai attuali e necessari”.
A dichiararlo è il Segretario Provinciale della Ugl Chimici di Palermo, Raffaele Loddo.

Riportiamo ia seguire testo  integrale della lettera spedita dall’Ugl al primo cittadino di Palermo, Roberto Lagalla.

 

Comune di Palermo

Sig. Sindaco

Prof. Roberto Lagalla

AMG Energia SpA

 

La scrivente O.S. rappresenta alla sua autorevole Persona lo stato di disagio vissuto in azienda AMG Energia SpA stante l’attuale situazione di indeterminatezza e per la quale ha una vertenzialità in corso.

La società AMG Energia è una società in House della Città di Palermo, soggetta al controllo analogo, da sempre la società AMG Energia è una Società in attivo con bilanci in positivo che hanno consentito la distribuzione di utili al Socio Unico Comune di Palermo.

La Società Amg Energia, patrimonio storico del Comune da ben 120 anni svolge servizi essenziali per la città quali:

  • Realizzazione e manutenzione degli Impianti di Illuminazione Pubblica;
  • Realizzazione e manutenzione degli impianti Semaforici della Città di Palermo;
  • Manutenzione degli impianti tecnologici di condizionamento, illuminazione degli edifici pubblici quali, Scuole, Uffici, Palestre, Impianti sportivi, etc……;
  • Realizzazione e manutenzione di Impianti di produzione di Energia Elettrica da fonti rinnovabili;
  • Possibilità di effettuare la Certificazione Energetica di Edifici in quanto prima Società in Italia a partecipazione Comunale con certificazione ESCO;
  • Gestisce le reti di metanizzazione della Città di Palermo.

Il mancato rinnovo del Contratto di Servizio (la scadenza è prevista al 04-12-2022) mette in difficoltà la Società e preclude il suo sviluppo Industriale.

La proroga al 04-12-2022 è stata motivata come recita la deliberazione di Giunta comunale n. 305 del 30 Novembre 2021. “….la naturale scadenza del contratto di servizio, in assenza di una determinazione dell’Amministrazione n.q. di Socio Unico della Società AMG ENERGIA, relativa ad un eventuale piano di razionalizzazione delle società partecipate, determinerebbe l’ESTINZIONE della società con gravi conseguenze non soltanto economiche per l’Ente ma anche per l’ordine sociale…”

Allo stato attuale la mancata approvazione del contratto di servizio, la mancata approvazione del bilancio, non consentono uno sviluppo industriale che il nuovo PNRR nazionale offre sul piano energetico.

Inoltre, la mancata programmazione delle attività ordinarie e future scontano della mancata assunzione di personale per lo svolgimento degli importanti compiti sopra elencati (è stato bloccato un concorso per 27 Unità che oggi per via di pensionamenti ne occorrono almeno il doppio), non consento l’erogazione ai lavoratori in servizio, di importanti istituti contrattuali (Produttività, servizio mensa, evoluzioni di carriera etc.)

A nostro avviso la AMG Energia può diventare la Società dell’intera area Metropolitana per le attività sopra esposte, per quelle relative allo sviluppo di impianti di Energia Rinnovabile e per il risparmio energetico.

La normativa vigente, art. 192 del D. Lgs. N. 50/2016 e ss.mm.ii. prevede la possibilità per l’Ente pubblico, previa valutazione della congruità economica e dando opportuna motivazione, di poter affidare il servizio de quo in house a una propria partecipata predisponendo un contratto di Servizio di ampio respiro, almeno decennale per salvaguardare lo Sviluppo industriale ed occupazionale.

Per quanto esposto, si è già richiesto all’Assessore alla Partecipate e all’Assessore al ramo, un incontro che ad oggi non è stato evaso, ai sensi della legge 146/90 e 83/2000 la presente nota è da considerare quale preavviso di conciliazione e raffreddamento vista la vertenza in corso.

Certi che coglierà l’importanza di incontrarci, in attesa di convocazione porgiamo distinti Saluti.

 

Palermo 14-09-2022                                                          La segreteria Provinciale

                                                                                                UGLCHIMICI  PALERMO

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button