Primo PianoTop News Italpress

Turchia primo test verso Euro2024, Spalletti “Ottime sensazioni”

FIRENZE (ITALPRESS) – “Quando si indossa questa maglia bisogna rispettare la passione di tutte quelle persone che credono in noi, e che abbiamo dietro, quindi dobbiamo fare subito bene”. Comincia domani al “Dall’Ara”, nell’amichevole contro la Turchia di Vincenzo Montella, l’ultimo tratto del percorso di avvicinamento a Euro2024 dell’Italia di Luciano Spalletti. Una sfida dalla quale il ct si aspetta subito risposte significative. “Montella lo conosco bene, so che è uno sveglio, sveglissimo, come lo era da calciatore – ha proseguito – E’ subentrato all’Adana alla quarta di campionato ed è arrivato nono, il secondo anno è arrivato quarto, poi è andato via e in quell’anno il club è arrivato undicesimo. Lì ha già fatto vedere la sua qualità professionale e umana, poi la Turchia ha qualità, dal centrocampo in su ha rapidità, estro, ha delle ripartenze brucianti, è una nazionale che ha ghigno, calciatori che giocano nelle più grandi squadre del mondo. sono arrivati primi nel girone, hanno vinto sul campo della Croazia, per cui sarà una partita importante che diventerà sicuramente difficile per quello che è il momento, per il lavoro che abbiamo fatto, per le cose che ancora dobbiamo mettere a posto ma abbiamo tutto per fare il nostro percorso per bene, e domani c’è da iniziare a farlo”. Il ct ha poi annunciato che Gatti farà parte dei 26 giocatori convocati per l’Europeo, con il centrale juventino che si è aggregato al gruppo solo oggi per via dell’infortunio di Scalvini. “Mandiamo il nostro abbraccio a Giorgio perchè si rimetta il prima possibile, è un bravo ragazzo, un grande professionista, è il futuro nel suo ruolo. La cosa fondamentale in questo momento è vedere tutti disponibili, l’entusiasmo nell’accettare la chiamata, anche da quelli che ho lasciato a casa tipo Gatti che oggi è venuto con le scarpe in mano, di rincorsa, tutto sudato. Vederlo così è una grandissima cosa per dove vogliamo andare”. Il ct azzurro ha anche dato qualche indicazione sulla formazione titolare che scenderà in campo domani sera a Bologna, con Di Lorenzo a presidiare la corsia destra della linea difensiva, Orsolini come ala, Retegui punta centrale e Vicario in porta. Da valutare domattina le condizioni di alcuni elementi non al meglio ma “ho sensazioni buonissime, ho visto lavorare la squadra in maniera molto seria, attenta. Non si può dire che si può inserire il pilota automatico ma siamo sulla strada corretta e buona”. “Ci prendiamo le responsabilità di quella che è la bellezza che ereditiamo – ha detto ancora Spalletti – Il nostro riferimento deve essere l’Europeo vinto, dobbiamo pensare di cercare le cose più belle possibili”. Contro la Turchia “voglio vedere che piano piano si va avanti con il lavoro. Non sarà facile lasciare a casa qualcuno come è non è stato facile farlo neanche prima. Vogliamo diventare una squadra molto unita, molto compatta, una cosa dove tutti respirano la stessa aria ed emozione”.
– foto Image –
(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com