Cronaca

Torretta: costretti a stare a casa a causa di disservizi. Insorge Figuccia

TORRETTA. ABITANTI COSTRETTI IN CASA PER UN PERIODO DI TEMPO INDETERMINATO. FIGUCCIA: “DISSERVIZIO INACCETTABILE, TUTELARE DIRITTI DEI TORRETTESI”

“Gli abitanti di Torretta comune della provincia di Palermo dichiarato “zona rossa” da un’ordinanza del Presidente della Regione Musumeci, prorogata più volte, vivono il dramma dovuto all’attesa dei risultati di tamponi eseguiti dall’ ASP nei giorni scorsi”. – a dirlo è Vincenzo Figuccia deputato all’Assemblea regionale Siciliana e leader del Movimento Cambiamo La Sicilia –


“Gli esiti delle attività di screening effettuati nella giornata del 5 novembre 2020 che hanno riguardato diverse famiglie e studenti in isolamento, infatti, parrebbe siano stati smarriti. Una situazione paradossale che pone centinaia di persone a vivere in uno stato di ansia, – prosegue Figuccia – costretti ad aspettare per un periodo di tempo indeterminato.
“Molti torrettesi attualmente sono costretti a stare dentro casa, rinunciando a spostarsi per andare a lavorare o per esigenze di diversa natura a causa di un disservizio francamente inaccettabile. “Auspico – conclude il deputato – che al più presto venga fatta chiarezza ed a tal fine presenterò oggi stesso un’interrogazione al Parlamento siciliano, al fine di tutelare i diritti degli abitanti del Comune di Torretta.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com