Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
CronacaPrimo Piano

Su vicenda Cannes arriva la nota stampa di Scarpinato

Dall'ex assessore Messina era partita e voluta l'iniziativa - Nell'articolo disponibile il decreto firmato tra le parti

Festival del Cinema di Cannes 2023. Scarpinato: “Nessuna anomalia nelle procedure di appalto”

Una procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara.

Palermo 6 gennaio – “In conformità con quanto previsto dal codice degli appalti (art.63), gli uffici hanno operato mediante “procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara”, in forza del diritto di esclusività in ambito artistico ed organizzativo in capo alla società lussemburghese Absolute Blue, titolare in esclusiva del format “Woman and Cinema”, nonché dell’organizzazione anche sotto il profilo logistico dell’evento al Festival Internazionale del Cinema di Cannes 2023. Per quanto riguarda le capacità tecniche e finanziarie della suddetta società affidataria sono state puntualmente verificate dalla stazione appaltante”. Lo dichiara l’Assessore al Turismo, Sport e Spettacolo, Francesco Paolo Scarpinato, relativamente a quanto pubblicato questa mattina dal quotidiano “La Sicilia”, poi ripreso anche da altre testate, circa l’affidamento senza gara alla società lussemburghese Absolute Blu per l’evento “Sicily,Woman and Cinema 2023” al prossimo Festival del Cinema di Cannes.

Al riguardo si precisa che l’evento era già tra le iniziative programmate dal precedente Governo per il 2023, nell’ambito del Piano di Sviluppo e Coesione 2014-2020 approvato dal Comitato di Sorveglianza, secondo gli obiettivi apicali allora delineati e condivisi dalla Giunta regionale. Pertanto la Regione Siciliana non avrebbe potuto destinare ad altre finalità le somme impiegate per la realizzazione di tale progetto e per la sua presentazione presso “Casa Sicilia”.

Vista il sempre maggiore interesse dimostrato dalle case di produzione nei confronti della Sicilia e le conseguenti ricadute che ciò ha avuto in termini di incoming e flussi turistici, la Regione Siciliana ha deciso di potenziare l’industria del cinema passando da 3,4 milioni di euro di aiuti alle produzioni cinematografiche del 2021 a quasi 11 milioni di euro nel 2022, con i quali sono state cofinanziati ben 37 produzioni cinematografiche e audiovisive che hanno esaltato il patrimonio artistico, culturale, paesaggistico ed enogastronomico dell’Isola. Alla luce di questo, implementare il budget dell’iniziativa promossa a Cannes, unitamente agli spazi per la realizzazione di casa Sicilia e dei canali pubblicitari, significa accrescere ulteriormente la visibilità dell’Isola tra case cinematografiche e gli addetti al settore che peraltro avranno l’obbligo di avvalersi di maestranze tecniche e artistiche locali e di spendere in loco almeno il 150% del contributo ricevuto.

Ecco il DDG n. 2058 del 01-09-2022 firmato tra la Regione Siciliana e la ditta lussemburghese Absolute Blue.

 

Articoli Correlati

3 Commenti

  1. Corrotto di mala dice a siringa : sconchi? Molestia mentale e del sonno,rumori effrazioni. I corrotti e i rompipalle non mi piacciono in generale.... ha detto:

    Non voto..

  2. Cx 523 stalkers appostati, al 58 e industria tutte le notti, corrotti berlusconisti, buttane arraggiati, corrotti, minacce e parolacce sempre più sfacciati appostati industria ha detto:

    Non mi piacciono a fonchi,?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com