Prendo quotaPrimo Piano

Sicilia, nonostante la pandemia si cerca di volare

Nonostante il difficile momento che sta vivendo l’aviazione civile a causa della pandemia da Coronavirus, alcune compagnie aeree hanno incrementato i voli per la Sicilia. Sono stati, infatti, definiti gli accordi che porteranno nuovi collegamenti per la prossima primavera – estate da parte della compagnia aerea greca Lumiwings con l’aeroporto di Trapani Birgi.

Dal 28 marzo, collegherà il Vincenzo Florio a Forlì e dalla prima settimana di giugno Santorini, Rodi e Heraklion (Creta), in Grecia. Ci sarà anche la possibilità grazie a Lumiwings di collegare Trapani con la Polonia (con le città di Katowice e Lodz) e la Romania (aeroporto di Arad) con un volo in connessione da Forlì.

Il presidente di Airgest, Salvatore Ombra

Le tariffe saranno pubblicate sul sito nei prossimi giorni, insieme ad ulteriori dettagli su costi, frequenze e flotta. www.lumiwings.com info@lumiwings.com. “Nonostante le notevoli limitazioni imposte dalla pandemia – fa sapere il presidente di Airgest, Salvatore Ombra -, non abbiamo smesso di lavorare e programmare per offrire al territorio nuove occasioni di crescita e sviluppo. Salutiamo l’ingresso della compagnia Lumiwings, fondata ad Atene nel 2015 da veri appassionati per il volo e l’aeronautica, una compagnia giovane e dinamica che grazie alla grande esperienza dei soci, maturata nei settori charter e ACMI (noleggio ad altre compagnie aeree), ora si propone anche come compagnia di linea”.

Nonostante la paura per il contagio da Covid-19 abbia disincentivato la mobilità aerea civile, prosegue l’attività dell’aeroporto di Trapani Birgi e delle compagnie che vi operano. Il Vincenzo Florio, è rimasto l’unico collegamento siciliano con Trieste, raggiungibile solo attraverso i voli, in continuità territoriale, assegnati a Tayaranjet.

Il vettore di Sofia, inoltre, dalla data di inizio delle attività, il 18 dicembre scorso, è l’unico a non aver operato cancellazioni o riduzioni previste dal bando che prevede anche le tratte per Ancona e Perugia anche se per l’ultima settimana di gennaio ridurrà l’operativo al 50%. Ad essere collegate a Birgi sono anche Parma, Napoli e Brindisi, in continuità territoriale con la compagnia aerea Albastar che garantisce anche i collegamenti con Roma e, di nuovo dal 5 marzo, con Milano Malpensa. Sospeso fino ad aprile il Cuneo.

Da Trapani si continua a volare verso Torino con Blue Air. Il Bologna con Ryanair è sospeso per tutto febbraio. Permane il Pantelleria con la Danish Air Transport (DAT). Per tutti i passeggeri Airgest, la società di gestione dell’aeroporto di Trapani Birgi, offre il parcheggio di fronte al terminal a soli 3,5 euro al giorno e mezz’ora gratuita per gli accompagnatori.

Fabio Gigante

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button