FormazionePrendo quotaPrimo Piano

Sicilia: concluso il biennio della scuola di formazione del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana.

Il Corpo delle infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana è la componente esclusivamente femminile della Croce Rossa Italiana, nonché un corpo ausiliario delle forze armate italiane. Nei giorni 2 e 3 novembre u.s. si sono conclusi il gli esami di 1° e 2° anno della Scuola di Formazione delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa presso la Croce Rossa Italiana – Comitato Regionale della Sicilia.

Una Crocerossina con la Commissione esaminatrice Foto Corpo delle Infermiere Volontarie CRI..

La commissione esaminatrice, presieduta dalla Vice Ispettrice Nazionale del Corpo, Sorella Sally Lacagnina, con la Direttrice del corso Prof.ssa Giulia Letizia Mauro e docenti qualificati, ha ammesso al 2° anno di corso 10 Allieve e conferito il Diploma a 16 Crocerossine, di cui una (art. 17/37).

Le Crocerossine in un momento del corso Foto .Corpo delle Infermiere Volontarie CRI

Provenienti dagli Ispettorati di Agrigento, Catania, Palermo, Ragusa e Siracusa, prima degli esami le Allieve hanno ricevuto in teleconferenza un messaggio di incoraggiamento dal Presidente del Comitato Regionale Luigi Corsaro, che ha sottolineato l’importanza del ruolo delle Crocerossine nel territorio con la loro professionalità e competenza, sempre nel rispetto dei “7 Principi” che animano la Croce Rossa e dei valori del Corpo.

Le Crocerossine in un momento del corso Foto Corpo delle Infermiere Volontarie CRI

Al Corpo delle Infermiere Volontarie della CRI, può accedere solo ed esclusivamente personale di sesso femminile. I requisiti necessari per poter partecipare ai corsi per Infermiera Volontaria sono: età compresa tra i 18 e i 55 anni; diploma di Scuola Superiore; cittadinanza Italiana; consenso dell’amministrazione da cui l’aspirante dipende quando la stessa faccia parte del personale dello Stato o di altri enti pubblici; certificato medico da cui risulti che l’aspirante è di sana costituzione fisica ed esente da difetti organici; certificato di socia della CRI; titoli di Studi ed altri documenti che l’aspirante ritenga opportuno presentare per dimostrare la sua idoneità al servizio, il suo grado di cultura, la conoscenza di lingue straniere ed altre specifiche cognizioni; i certificati di studio e gli altri documenti di cui alla lettera e) dell’art. 28.

Le Crocerossine in un momento del corso Foto Corpo delle Infermiere Volontarie CRI.

Per accedere al Corpo II.VV. bisognerà frequentare uno specifico percorso formativo, come stabilito dalla Disciplina del corso di Studi delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana approvato con Decreto Interministeriale.

Fabio Gigante

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. mala cellulari e brutta gente in strada, cellulari dal medico curante e spid personale a rischio contaminazione ha detto:

    non fansionamenti forzati….

  2. Vicchy non pessa nessuno....calunnie e cellulari con corrotti in strada, stalkers e appostamenti di mala cx 305 sempre in agguato brutta gente ha detto:

    Brave brave

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button