CronacaPrimo Piano

Sicilia, Clandestini: Ong Sea Watch 4 fa rotta a Palermo sostenuti da Governo Conte e Orlando Sindaco

Chi sono questi migranti che proliferano come funghi?

Migranti, Anello (Lega): “No sbarco di clandestini a Palermo, invasati dell’accoglienza da denunciare”

 

“Sostegno pieno a Matteo Salvini per denunciare l’intero Governo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina se i migranti in rotta verso Palermo a bordo nella nave Ong Sea Watch 4 metteranno piede sul suolo italiano”.

Lo dichiara Alessandro Anello, commissario provinciale della Lega Palermo: “È un governo, quello con in testa Conte e Lamorgese – aggiunge Anello – responsabile di avere innescato nuovamente il business dei trafficanti di uomini. La Sicilia sta pagando il prezzo più alto, trasformata di fatto nel campo profughi d’Europa. Adesso ci mancavano solo quegli invasati dell’accoglienza amici della speronatrice Carola Rackete, che con un nuovo equipaggio stanno trasportando 353 immigrati clandestini potenzialmente pericolosi per la sicurezza sanitaria pubblica come contagio da coronavirus. Al loro arrivo a Palermo – conclude Anello – magari ci sarà anche il “prego accomodatevi” del sindaco pro-migranti Leoluca Orlando, fresco di sfiducia ma ancora non del tutto neutralizzato, che è stato tra i testimonial del varo di questo barcone talebano costato ben 1,3 milioni di euro”.

Igor Gelarda

Gelarda : pronti a sostenere Salvini. La Sea Watch non deve sbarcare a Palermo

“Sarebbe l’ennesimo atto di prepotenza di questo governo se la Sea Watch attraccasse a Palermo con tutti e 350 i clandestini a bordo” dichiara Igor Gelarda capogruppo della Lega a Palazzo delle aquile. “Siamo pronti a sostenere Salvini nella sua denuncia per favoreggiamento all’immigrazione clandestina contro questo governo se ciò accadesse. Con l’ aggravante che Palermo, una città piena di problemi, praticamente allo sbando e in fondo a tutte le classifiche per qualità della vita, non può sobbarcarsi anche il peso ulteriore della gestione di questi migranti. Anche se nella narrazione del sindaco Leoluca Orlando, sul cui Capo adesso pende una mozione di sfiducia da parte della metà del Consiglio Comunale, si vorrebbe fare apparire Palermo una città accogliente per i migranti. Senza tenere conto che questa città accogliente non lo è neanche per i palermitani. E allora basta ipocrisie, basta con la finta accoglienza. Fermiamo questa invasione, conclude Gelarda”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

3 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: