PoliticaPrimo Piano

Scichilone (Udc Sicilia): “Giunta compatta con il sindaco Greco…”

Politica, Scichilone (Udc Sicilia): “Giunta compatta con il sindaco Greco, tante sfide da vincere per bene di Gela”

Palermo, 1 novembre – Crisi ricomposta in seno al Comune di Gela e Giunta nuovamente salda a sostegno dell’operato del Sindaco in carica, Lucio Greco.

Prezioso e significativo il lavoro di mediazione e tessitura, sotto il profilo diplomatico e relazionale, brillantemente svolto dagli stati generali dell’Udc Sicilia nell’area di pertinenza: il Segretario Regionale, Onorevole Decio Terrana, di concerto con il Coordinatore Provinciale, Silvio Scichilone, ed il coordinatore cittadino, Salvatore Incardona, si è speso la fine di appianare divergenze ed incomprensioni che avversavano la coalizione di maggioranza. Un’interlocuzione costruttiva e lungimirante, costantemente alimentata dal leader del partito in Sicilia con le forze politiche locali, azione corroborata dal fondamentale ausilio dei profili istituzionali di riferimento del movimento centrista sul territorio. Valore aggiunto decisivo che ha consentito al sindaco, Lucio Greco, di ritrovare compattezza e fluidità operativa nella maggioranza, garantendo al Comune di Gela un percorso di continuità amministrativa utile a non vanificare l’importante lavoro edificato in questi anni.

Grande soddisfazione per la ritrovata unità di intenti in seno al Comune di Gela traspare dalle dichiarazioni del Coordinatore Provinciale dell’Udc Sicilia, Silvio Scichilone.

“Il confronto tra le parti in questi mesi di oggettiva difficoltà è stato intenso, a tratti anche particolarmente aspro. Anche in presenza di posizioni politiche divergenti, talvolta espresse con comprensibile fervore, si possono gettare le basi per un’interazione costruttiva e trovare un denominatore comune che tuteli in primis gli interessi della collettività. Tutte le realtà organiche alla maggioranza hanno compreso che ogni energia va canalizzata nella medesima direzione: garantire governabilità e stabilità al Comune di Gela, contribuendo a migliorare qualità della vita dei cittadini, implementando lo sviluppo delle risorse del territorio, ottimizzando funzionalità ed efficienza dei servizi garantiti dalla Pubblica Amministrazione. Dobbiamo accantonare ogni sterile frizione interna, compattando la nostra coalizione sulla base di rispettivi ruoli e competenze specifiche. Ci attendono tante sfide da vincere per la città, dal progetto ex Ciliegino alla candidatura di Gela a centro nazionale per l’idrogeno, dall’emergenza rifiuti a quella idrica nelle campagne, senza dimenticare la gestione dell’area di crisi complessa, il capitolo legato agli investimenti ENI ed all’utilizzo della ZES. L’Udc ha sempre mantenuto una linea razionale e coerente, perennemente aperta al dialogo ed al confronto, brillantemente condotta in consiglio comunale dal capogruppo del partito e coordinatore cittadino, Salvatore Incardona. Professionalità e competenza dell’Assessore al Bilancio, Danilo Giordano, costituiscono un plus a cui la Pubblica Amministrazione non può e non deve rinunciare: grazie al suo irreprensibile operato abbiamo potuto disporre di un Bilancio di Previsione già ad Agosto, segnando una netta linea di discontinuità con la scarsa tempestività che ha caratterizzato in passato il completamento dell’iter burocratico relativo a questo fondamentale strumento contabile. Carisma e lungimiranza, umana, etica e politica, mostrate dall’Onorevole Decio Terrana in questi mesi complessi hanno rappresentato valori aggiunti virtuosi e decisivi ai fini della ricomposizione del quadro politico locale”.

 

Un plauso giunge anche dal Segretario Regionale dell’Udc Sicilia, Responsabile Nazionale Enti Locali del partito, Decio Terrana.

“Trovare il punto di convergenza, in presenza di visioni e concezioni politiche talvolta in antitesi, non è mai impresa semplice.

La coscienza politica e la consapevolezza della reale essenza del ruolo devono sempre costituire principi ispiratori di ogni pensiero ed azione che cadenza il nostro percorso istituzionale. Biechi personalismi, sterili questioni di opportunità, fumose e sfiancanti beghe politiche servono soltanto a dissipare energie e lucidità che dovremmo esclusivamente riservare alla risoluzione dei problemi e delle emergenze che quotidianamente avversano la vita di cittadini ed elettori.

La linea guida dell’Udc in questo senso è coerente, lineare e tangibile: dialogo e confronto, fervido, trasversale e costante, finalizzato al raggiungimento di un’intesa che premi e tuteli gli interessi della collettività. I principi moderati e democratici che costituiscono i cardini del nostro credo politico sono semplici ed inequivocabili: democrazia, famiglia, lavoro, l’uomo al centro di un sistema imperniato sui concetti di meritocrazia, onestà e trasparenza.

La politica vera non si fa soltanto nelle sedi istituzionali, ma calandosi in prima persona nella realtà del proprio territorio, cogliendone umori, esigenze ed impellenze, in modo tale da poter fornire soluzioni e risposte concrete. La strada del buon senso è quella che ha condotto alla ricomposizione dell’unità in seno alla Giunta del Comune di Gela, risultato eccellente ottenuto dal Sindaco della città, Lucio Greco, in un momento in cui urgono stabilità, fluidità strategica ed operativa, continuità amministrativa.

Sono fiero dell’operato coscienzioso e responsabile del Coordinatore Provinciale dell’Udc Sicilia, Silvio Scichilone, e del coordinatore cittadino del nostro partito, nonché capogruppo dell’Udc in Consiglio comunale, Salvatore Incardona, entrambi encomiabili nel sostenere le posizioni del nostro schieramento, creando al contempo le basi attraverso il dialogo per il raggiungimento di un’intesa in seno alla maggioranza nel mero interesse dei cittadini di Gela”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button