CronacaEconomiaPrimo PianoSindacato

Recupero Crediti. Marchesini (UGL): fenomeno allarmante, no macelleria sociale

Si torna a trattare di un fenomeno allarmante, ossia il recupero crediti da parte di alcune società quindi sulle sofferenze delle banche cedute a soggetti  specializzati.

Il fenomeno  nonostante le avvisaglie sta assumendo una dimensione sempre più preoccupante denuncia il sindacato UGL come da numerose segnalazioni pervenute.

“La situazione  sta precipitando, ci  pervengono continue segnalazioni , il fenomeno si  è acuito in Sicilia ed in particolare a Palermo  – spiega Claudio  Marchesini dell’UGL  Responsabile Territoriale Provinciale di Palermo –  abbiamo Società di recupero crediti che intimidiscono la gente telefonicamente, che destabilizzano raccontando fatti irreali, creano ansia e stress ai poveri  malcapitati,  che possono produrre effetti devastanti sui più deboli,  le stesse ci riferiscono impongono pagamenti immediati da effettuare entro 4 ore, inventando leggi inesistenti  solo per intimidire”.

Il fenomeno rischia di degenerare in una macelleria sociale, urge un pronto intervento da parte della politica nazionale – conclude Marchesini –  se dovesse capitare consigliamo di rivolgersi  immediatamente ad un avvocato, non perdere mai  la calma ed affidarsi a chi può realmente tutelarvi”.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com