PoliticaPrimo Piano

Politica, l’Udc continua la presentazione dei propri candidati al Consiglio comunale per Palermo 2022.

L’Udc annuncia ufficialmente due nuove candidature in seno alla lista che presenterà alle prossime amministrative di Palermo, in programma il 12 giugno 2022. Si tratta di Antonio Cottone e Alessandra Amato, due professionisti entrambi impegnati da anni sul territorio palermitano.

Antonio Cottone, nato a Palermo il 10 settembre 1956, è presidente della sede provinciale di Federaziende nel capoluogo siciliano. Cottone costituisce da anni un punto di riferimento imprescindibile per lavoratori, imprese, commercianti e pensionati sul territorio. L’UDC ha ufficializzato anche un’altra candidatura al consiglio comunale di Alessandra Amato, nata a Palermo il 9 aprile 1971. Amato è un’ imprenditrice affermata nel settore edile e molto apprezzata per le sue doti umane e professionali.

Il coordinatore cittadino dell’Udc a Palermo, Andrea Aiello, esprime la sua soddisfazione dichiarando:

“Ancora due profili di assoluto valore che impreziosiscono la lista dei candidati al Consiglio Comunale di Palermo con il simbolo dell’Udc. Antonio Cottone, presidente della sede provinciale di Federaziende nella nostra città, è un professionista di livello straordinario. E’ capace di fornire consulenze strategiche, fiscali e sindacali ad imprese, lavoratori autonomi e dipendenti. Da sempre uomo autorevole e credibile, il nuovo esponente dell’Udc gode di stima e fiducia sul territorio, grazie al contributo fattivo in favore di associati e cittadini.

Alessandra Amato è invece un’imprenditrice lungimirante e qualificata nel settore edile, con competenze acclarate in ambito infrastrutturale e normativo nel settore. La Palermo trasparente e operosa, che lavora e si spende per migliorare la propria città, si identifica nei principi moderati, liberali e democratici alla base del nostro credo politico” .

Il vice segretario regionale dell’Udc Sicilia, Elio Ficarra, sostiene i due candidati affermando che li caratterizza  “competenza, professionalità, spessore etico ed umano. Antonio Cottone ed Alessandra Amato rappresentano altri due profili di pregio nella lista dell’Udc al Consiglio Comunale di Palermo per le amministrative in programma il 12 giugno.”- aggiunge Ficarra.

Continuando – “Il presidente della sede provinciale di Federaziende nel capoluogo siciliano ha avuto modo di farsi apprezzare da tutti gli associati per la sua inconfutabile competenza. Una figura che ha contribuito allo sviluppo e all’ottimizzazione delle risorse di numerose imprese, fornendo un plus decisivo in termini di consulenza, mediazione e formazione. Management, consulenze finanziarie, sindacali e normative, Antonio Cottone ha prestato la sua opera professionale con dedizione ed acume. supportando ed assistendo il comparto commerciale e produttivo della nostra città.

Alessandra Amato ha mostrato coraggio, intraprendenza e visione. Ha brillanto per serietà e competenza in ambito imprenditoriale ancorché in un settore inflazionato e dalle molteplici criticità come quello edile. Entrambi implementano la statura di una lista di candidati autorevoli e capaci, il cui spessore trasversale è riconosciuto in primis da cittadini ed elettori.”

Ficarra conclude definendo il lavoro ed i profili della lista del movimento centrista come – “Politici dal conclamato background istituzionale, imprenditori e commercianti di livello, liberi professionisti eccellenti, profili affermati in ambito giuridico, sanitario ed accademico, studenti preparati ed attivisti. Tutti desiderosi di cambiare il volto di Palermo nel 2022. Consenso ed adesioni crescenti registrati dai nostri concittadini costituiscono il migliore volano per l’Udc in vista delle amministrative ormai imminenti, vero e proprio punto di svolta per il futuro della nostra città”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button