Prendo quotaPrimo Piano

Parte la Hike & Fly, la gara di parapendio ed escursionismo

Si chiama hike & fly, escursionismo e volo, tutto gambe e parapendio la nuova frontiera del volo libero, sinonimo di libertà e voglia di d’avventura. Sull’onda della celebre X-Alps, maratona biennale di oltre mille chilometri dall’Austria a Montecarlo, i cultori di hike & fly sono in crescita esponenziale e gli eventi si moltiplicano. Facili le regole base: raggiungere la cima a piedi per poi tuffarsi col parapendio, preferibilmente il secondo perché il volo è meno faticoso e più veloce.

Nessun altro mezzo di trasporto è ammesso. Pur costretti dalla pandemia a restare con i piedi a terra, i piloti di deltaplano e parapendio non rinunciano a mantenersi informati sulla disciplina e a programmare il futuro. Grazie alla tecnologia, una serie di appuntamenti a distanza tutt’ora in corso hanno raccolto quasi 4000 presenze. Ospiti tecnici, istruttori e campioni mondiali, sono stati affrontati argomenti come meteorologia, materiali, strategie di volo, manutenzione dei mezzi, sicurezza e volo in parapendio abbinato all’escursionismo.

Tre sono i raduni programmati per la prossima estate: Hike&Fly Experience, il 12 giugno, con salita a piedi lungo i sentieri storici del Monte Grappa. Poi volo in un sito noto per le sue eccellenti condizioni aerologiche e atterraggio di precisione nei pressi del Garden Relais di Borso del Grappa (Treviso). Organizzazione Volo Libero Montegrappa e Parazoo. La Prealpi Tour 2021 si terrà a Feltre (Belluno) dal 18 al 20 giugno, una combinazione di trekking e volo in parapendio tra rifugi e malghe nelle Prealpi Trivenete. Partenza dall’area Boscherai a Pedavena e aggiramento di sette punti prestabiliti prima dell’arrivo in val di Lamen. Organizzazione Para&Delta Club Feltre.

L’Hike & Fly Presolana, nome mutuato dal massiccio montuoso delle Prealpi Bergamasche, detta anche “Regina delle Orobie” per i suoi 2.521 metri, si svolgerà l’11 e 12 settembre appuntamento a Rovetta (Bergamo), è organizzata dal club Volomania con il Patrocinio della FIVL (Federazione Italiana Volo Libero). Una competizione di escursionismo e parapendio della durata di 2 giorni, con 2 task distinte, una per ogni giorno di gara, diventata ormai un imperdibile appuntamento per gli appassionati di Hike & Fly, è giunta alla sua 4 edizione.

Partecipanati hike e Fly 2020

 

VOLOMANIA nasce nel 1989 da un gruppo di appassionati di Volo Libero, – ci riferisce Ennio Capitanio, socio fondatore ed ex presidente – ed è il primo vero club di Parapendio che si instaura in Valle Seriana (Bg); in breve tempo tutti i pionieri bergamaschi del volo si adoperano alla crescita di esso: molti provengono dal mondo dell’alpinismo e vedono in questo “mezzo” un utile strumento per ridiscendere le montagne appena salite in completa libertà. Verso la metà degli anni 90, nel club si creano 2 filosofie di volo: da una parte i piloti “puri” che grazie allo sviluppo dei mezzi e delle conoscenze possono ora percorrere distanze maggiori volando sempre più in alto sfruttando le correnti ascensionali e alcuni si affermano ai vertici delle classifiche sia nazionali che internazionali; dall’altra rimangono i veri appassionati di montagna che preferiscono raggiungere cime sempre più alte da dove decollare, per unire alla passione per l’alpinismo l’emozione del volo”.

Quest’anno le iscrizioni si sono aperte il primo di marzo e c’è posto per 50 piloti che si affronteranno al cospetto della Regina delle Orobie, la Presolana. Tante conferme nella formula di gara con due task che sommate daranno il vincitore assoluto, due cronoscalate che determineranno il vincitore del Gran Premio della Montagna intitolato a Dario Balduzzi, poi la cena tutti insieme e il pernottamento presso l’hotel Cristallino, lo spritz party finale. Anche quest’anno sono previste tante novità, prima tra tutte una nuova formula di gara con l’ausilio dei tracker Flymaster e la possibilità per gli appassionati di seguire i piloti live sulla piattaforma on line. Ci saranno boe tradizionali da smarcare in volo e boe dove è prevista la firma sul tabellone, ci sarà un nuovo percorso molto affascinante … insomma, H&F Presolana si ripresenta con grande entusiasmo.

Il Campione Italiano di Hike e Fly Giuliano Minutella

 

Il trofeo del 2020 è finito al capo opposto della penisola, in Sicilia ad aggiudicarsi il titolo di campione italiano il pilota di Castelbuonese, Giuliano Minutella che nel 2018 ha partecipato ai campionati mondiali in Brasile. A proposito di regine, nell’hike & fly il titolo regale spetta alla XAlps, gara biennale giunta quest’anno alla decima edizione. Decollerà il 20 giugno dalla piazza di Salisburgo dedicata a Mozart per raggiungere il Monte Bianco e tornare in Austria, un viaggio di andata e ritorno attraverso Germania, Svizzera, Francia e Italia. Dodici i punti di aggiramento, detti anche boe o turnpoint per un totale di 1.238 km da coprire entro il 2 luglio in volo o consumando le suole delle scarpe. Infatti in questa tipologia di competizioni nessun altro mezzo di trasporto è ammesso. Ogni 48 ore l’ultimo della coda viene eliminato. Parteciperanno 33 piloti da tutto il mondo, comprese tre donne. Dal Trentino e Alto Adige gli azzurri in lizza: Aaron Durogati, Tobias Grossrubatscher e Nicola Donini. Per portare a termine questa massacrante maratona ogni atleta dovrà fare i conti con il tempo, le condizioni meteo, l’orografia e la propria forma fisica L’uomo da battere è l’inossidabile, coriaceo ed eterno svizzero Christian Maurer che di Xalps ne ha vinte ben cinque.

Fabio Gigante

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button