Primo PianoSportStorie di quartiere

Pallanuoto. Il TeLiMar Palermo conquista la medaglia d’argento nella LEN Euro Cup. 

Medaglia d’argento per il TeLiMar che conquista il secondo podio, sabato 26 marzo, nella Gara 2 della Finale contro l’Astralpool Club Natació Sabadell.  Il match si è chiuso sull’ 11-5. Il TeLiMar si classifica, dunque, al secondo posto della competizione europea, alla sua prima partecipazione segnando già un record. Nessuna squadra italiana, infatti, all’esordio in campo internazionale, era riuscita nell’impresa.

«Vittoria meritata dal Sabadell, che ha giocato meglio di noi – ammette l’allenatore del TeLiMar, Gu Baldineti –. Ci sono voluti oltre due tempi per segnare la nostra prima rete. Sapevamo che sarebbe stata difficile e abbiamo pagato l’inesperienza. La sconfitta brucia, ma dobbiamo pensare anche con orgoglio che aver raggiunto questa finale è già un grandissimo traguardo. Adesso, dobbiamo subito rimetterci in carreggiata per affrontare col piglio giusto i prossimi impegni in Campionato».

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar commenta così il risultato dei suoi ragazzi : «Oggi, purtroppo, abbiamo giocato una pessima partita in attacco contro i forti avversari del Sabadell, che non hanno sbagliato nulla, incitati costantemente da un pubblico appassionato e correttissimo. Arrivare in finale all’esordio in Coppa, barcamenandoci fra mille difficoltà, è stato un vero miracolo. Per portare a casa questo prestigioso trofeo, avremmo dovuto giocare una partita diversa, ma oggi, in attacco, proprio non c’eravamo.

Ci tengo a ringraziare tutto il mio staff, il mio vicepresidente Federica Giliberti, i dirigenti Gaetano Lombardo, Lino Mesi e Piero Quartuccio, il tecnico Gu Baldineti collaborato da Ivano Quartuccio, Luciano Chiavarini e Alessandro Sansone, l’addetto stampa Alessia Anselmo, il fotografo Salvo Lopez, il regista Carlo Valenti e tutti i miei 13 scesi oggi in acqua, con l’aggiunta di Edoardo Fabiano, Chicco De Totero e Alessio Sorrentino, che completavano il nostro roster, protagonista di una stagione strepitosa.»

«Perdere contro una Polisportiva come il Sabadell sostenuta da 22 mila soci, proprietaria di 8 piscine- continua il Presidente Giliberti – in un territorio dove la cultura sportiva è come un dovere, è certamente per noi motivo di grande onore. Comunque, questa stagione è stata per noi uno straordinario successo».

CN SABADELL vs TELIMAR
CN Sabadell: Lorrio, Cabanas 2, Gil, Teclas 1, Sanahuja 3, Andión, Bertran 1, Bonet, Averka 3 (1 rig.), Banicevic 1, López-Escribano, Veich, Serrano – Allenatore: Joaquim Colet
TeLiMar: Nicosia, Del Basso, Turchini, Di Patti, Occhione, Vlahovic, Giliberti, Marziali, Lo Cascio, Irving 3 (2 rig.), Lo Dico, Basic 2, Washburn – Allenatore: Marco Gu Baldineti
Arbitri: Gyorgy Kun (HUN) e Nikolaos Boudramis (GRE) – Delegato LEN: Jacques Racine (SUI)
Parziali: 1-0; 3-0; 3-4; 4-1.
Superiorità: Sabadell 4-9 + 1 rigore; TeLiMar 1/12 + 2 rigori
Note: Usciti per limite di falli Veich (Sabadell) e Occhione (TeLiMar) nel IV tempo

Articoli Correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button