CronacaPrimo Piano

Palermo. Pranzo solidale per l’Immacolata

Festa dell’Immacolata solidale all’Istituto Padre Messina con un pranzo di comunità per cento persone bisognose provenienti da vari quartieri della città. L’iniziativa è stata organizzata dal Laboratorio Una Donna per la tutela dei diritti delle donne e dei deboli guidato da Maricetta Tirrito e dall’associazione Progetto per la Sicilia presieduta da Giuseppe Arredi in collaborazione con le associazioni Servizi per la protezione civile e il sociale, Anpas, Gruppo di protezione civile Fante, Radioamatori Era e comitato Croce Rossa che con trenta volontari hanno vigilato sul rispetto delle prescrizioni di sicurezza sanitaria legate alla pandemia.

Panelle, crocchè Lasagne, arrosto di carne con contorno di verdure, Manderini, panettone e pandoro. È stato questo il menù con servizio ai tavoli nel salone addobbato a festa all’interno della struttura sul molo Sant’Erasmo dove padre Messina fino al 1949, anno della sua morte, operò con la Casa Lavoro e Preghiera per l’accoglienza degli orfani e dei più bisognosi della città, una missione che prosegue ancora oggi grazie a una Fondazione insieme con le Piccole Suore Missionarie della Carità.
“Nel periodo particolare stiamo vivendo – dice Maria Pitarresi, responsabile provinciale del Laboratorio Una Donna – abbiamo voluto dedicare questa giornata a regalare un sorriso e a stare vicini a chi è solo. Ringrazio per questa possibilità donata alla città di Palermo che ha estremo bisogno di questi atti, in particolar modo Maricetta Tirrito e tutto il gruppo del Laboratorio Una Donna e le associazioni che ci hanno collaborato in quanto è stato fatto un lavoro straordinario”.

Articoli Correlati

5 Commenti

  1. ew 131 camionisti minacciatori, calamiggnatto 59, petronilli calunniosi e gesticolanti, molestia mentale e del sonno industria ha detto:

    veramente bravi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button