PoliticaPrimo Piano

Palermo, Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) Giusto Catania: “Una polemica surreale.”

PALERMO – “Dopo aver ascoltato per mesi la favola del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) della città di Palermo bocciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti adesso circola un’altra frottola secondo la quale sarebbe stata la Regione ad esprimersi negativamente. La situazione è oggettivamente diversa: il PUMS è stato valutato positivamente dal Ministero e adesso è in corso la procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) che si concluderà con un decreto regionale”.

“Spiace che si sia innescata una polemica surreale, agitando perfino lo spettro della perdita dei finanziamenti o la necessità di un adeguamento del piano. Così come mi è capitato di ripetere più volte il PUMS, in questo momento, sta svolgendo la regolare procedura ambientale”.

“Quella in corso è una fase preliminare, come previsto dal comma 1 dell’art. 13 del DLgs 152 del 2006, in cui il Comune e la Regione svolgono la cosiddetta fase di scoping. Cioè, gli enti “entrano in consultazione (…) al fine di definire la portata ed il livello di dettaglio delle informazioni da includere nel rapporto ambientale.”  Pertanto, si sta svolgendo una fase di consultazione tecnica tra uffici nella quale si inscrive il parere della commissione regionale che ha, semplicemente, indicato quali documenti ed informazioni includere nel rapporto ambientale”.

“Non c’è alcuna volontà di nascondere documenti, che sono pubblici (sic!) e che hanno valore esclusivo all’interno di una codificata procedura amministrativa; tali atti non sono mai stati oggetto di analisi né di trattazione di alcun organo politico. Il sindaco e l’assessore al ramo, correttamente, non hanno mai ricevuto alcuna notifica di questo parere. Pertanto, è evidente che non si è consumato alcuno sgarbo istituzionale”.

“Questa precisazione appare necessaria al fine di evitare che le infondate preoccupazioni e le plateali censure del Presidente del Consiglio Comunale possano essere strumentalizzate in danno della figura dello stesso Presidente, chiamato a svolgere un ruolo al tempo stesso di rappresentanza e di garanzia”.

Lo dichiara Giusto Catania, assessore alla pianificazione e alla mobilità urbana.

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. tentano di rubare schede telefoniche di vicchy per fare circonvenzioni...contraffare sms.o messaggi internet.. fare passare vicchy come circonvenzionatore.io sono testimone ha detto:

    non ha detto nulla di che…

  2. Giusto Catania ha rovinato una città, hanno fatto di palermo un cantiere aperto..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button