Arte e CulturaPrimo Piano

Palermo: Ledesma, il fotogiornalista argentino “fotografa” Maradona

A due anni esatti dalla scomparsa di Diego Armando Maradona, José Luis Ledesma, il giornalista e fotografo argentino trapiantato a Palermo dal 1994, ha presentato venerdì alla ex Real Fonderia Oretea alla Cala, per la prima volta in Italia, “The joy of life”, la gioia di vivere, un portfolio, al momento in edizione limitata, che diventerà l’anno prossimo un libro della casa editrice palermitana 89Books.

Maradona e Ledesma

Josè attraverso 100 scatti intimi, “ravvicinati”, racconta la parabola calcistica e umana del Pibe de oro, con una caratteristica costante: il sorriso. Dai primi palleggi nei campetti fangosi alla periferia di Buenos Aires ai trionfi negli stadi di tutto il mondo e poi Diego e la sua vita privata con scatti inediti del suo matrimonio e incursioni nelle sue notti brave in giro per il mondo, così l’obiettivo di Ledesma ha puntato la vita di Maradona, stringendo un’amicizia fatta di fiducia e goliardiche invasioni.

 

Ci siamo conosciuti quando giocava nell’Argentinos Juniors e cominciavo a fare le mie prime foto, eravamo molto giovani –  racconta Ledesma – nel 1982 lui si trasferiva in Europa e anche io seguendo la mia carriera, lui a Barcellona e io a Milano, nel 1983 quando è stato preso dal Napoli sono stato incaricato di seguirlo e poi anche a Siviglia, Barcellona e New York, sempre insieme.

Josè Ledesma con l’autore dell’articolo

Quando c’era qualche partita importante tornavo a Buenos Aires a raccontarla e con il tempo questa amicizia si è andata consolidando. Un’amicizia però che non mi ha mai fatto dimenticare chi sono, sono un fotoreporter e da professionista quando c’è l’occasione devo scattare”.

Fabio Gigante

 

Articoli Correlati

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com