CronacaPoliticaPrimo Piano

Palermo: le Forze d’opposizione firmano mozione di sfiducia al sindaco Orlando. Domani cosa accadrà?

(di redazione) Domani, martedì la presentazione al Presidente Salvatore Orlando.

“Il Gruppo di Forza Italia a Palazzo delle Aquile è stato parte attiva nella stesura della mozione di sfiducia al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che verrà presentata nelle prossime ore e che raccoglie le firme di tutti gli esponenti dei partiti di opposizione.

È arrivato, finalmente, il momento di discutere delle innumerevoli deficitarietà di questa amministrazione che in questi anni ha galleggiato senza dare alcuna risposta ai tanti problemi di una grande e complessa città come Palermo, dimostrando responsabilità politiche enormi che non si possono sottacere, relegandola e con essa i cittadini, ad un degrado insostenibile”.

Lo scrivono in una nota i consiglieri Giulio Tantillo, Andrea Mineo, Roberta Cancilla e Fabrizio Ferrara.

Segue la nota dell’UDC:

Pronta la sfiducia a Orlando, Figuccia: “Finalmente, mi batto da tempo”

“Sono pienamente soddisfatta che finalmente, dopo mesi di sollecitazioni a Sala delle Lapidi, la mozione di sfiducia a Orlando sia stata sottoscritta dal quorum di firmatari richiesto dal regolamento. Già in tempi non sospetti e prima ancora dei recenti boatos giudiziari, ho esortato i colleghi dell’opposizione a sottoscrivere quello che a mio parere è un atto dovuto al quale auspico possa seguire nei prossimi giorni l’endorsement responsabile e maturo degli  stessi componenti della maggioranza, i quali prenderanno certamente atto della cattiva gestione e dell’inadeguatezza di questa amministrazione che da tempo ha raggiunto capolinea. Mi aspetto meno giannizzeri orlandiani e più coerenza soprattutto davanti ai tantissimi palermitani stremati da tanto qualunquismo e da altrettanta incompetenza”.

A dichiararlo è Sabrina Figuccia consigliere comunale dell’Udc.

La nota di + Europa

“Restiamo convinti che tutte le energie al momento debbano essere concentrate per fronteggiare l’emergenza coronavirus e garantire il diritto alla salute dei palermitani con interventi atti a favorire il contenimento dei contatti e a tutelare il tessuto economico – dice il consigliere Fabrizio Ferrandelli -. È chiaro che, al superamento delle emergenze e quando la situazione sarà normalizzata, chiederemo l’immediata calendarizzazione in aula per affrontare tutti i nodi politici, nella consapevolezza che alla città serve girare pagina per riguardare con fiducia al futuro e ricostruire insieme la comunità”.

E quella del gruppo “Oso”

Pesanti critiche anche dai consiglieri Giulia Argiroffi e Ugo Forello del gruppo “Oso”. “Non si può escludere – scrivono tra l’altro – l’esistenza di una vera e propria zona d’ombra nella burocrazia comunale, di cui il primo cittadino non può che essere politicamente responsabile. I fatti contestati nei giorni scorsi dalla magistratura, oltretutto, ruotano attorno a uomini di sua personale fiducia a cui sono stati conferiti incarichi delicati nonostante fossero già in corso procedimenti penali che avrebbero dovuto far scattare l’allarme interno”

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: