CronacaPrimo Piano

PALERMO: LA POLIZIA DI STATO CON L’OPERAZIONE  “STREET DRUG”  SMANTELLA  UNA BANDA A BALLARO’

PALERMO: LA POLIZIA DI STATO CON L’OPERAZIONE  “STREET DRUG”  SMANTELLA  UNA BANDA DI SPACCIATORI OPERANTI NEL QUARTIERE DI BALLARO’

 La Polizia di Stato nella mattinata odiena ha eseguito n. 11 ordinanze di custodia cautelare relative all’attività d’indagine avviata nel mese di settembre 2018, convenzionalmente denominata “Street Drug”.

In tale contesto i destinatari di misura cautelare risultano essere:

  1. BEN BRAHIM Marouen, nato in Tunisia il 30/12/1996
  2. BILELLO Salvatore, nato a Palermo il 22/01/1993
  3. CANDEH Wesley, nato a Palermo il 09/02/1993
  4. COLINA Daniele, nato a Palermo 08/06/1995
  5. FORTUNATO Giovanni, nato a Palermo il 19/08/1999
  6. GRESTI Antonino, nato a Palermo il 19/09/1998
  7. GRISAFI Giancarlo, nato a Palermo il 28/04/1997
  8. IMPERIALE Francesco, nato a Palermo il 21/10/1983
  9. KAMEL Tito Marco, nato a Palermo il 06/07/1996
  10. PARRINO Mirko, nato a Palermo il 23/06/2000
  11. SPAMPINATO Samuele, nato a Palermo il 03/01/2000

L’attività di indagine coordinata dalla  Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo e condotta dai  poliziotti della Squadra Mobile – Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso -Falchi”  è stata supportata da attività tecniche, attività di videoripresa, servizi di pedinamento e controlli nel territorio, sfociati in arresti in flagranza di reato ed ha permesso di colpire una florida piazza di spaccio acquisendo elementi probatori a carico di un gruppo criminale dedito all’illecita attività di cessione di ingenti quantità di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, crack, marijuana e hashish, operante nel territorio del quartiere cittadino denominato “BALLARO’”.

La continua ed ininterrotta attività di spaccio, svolta in concorso con molteplici pusher, presenti a tutte le ore del giorno e della notte nel quartiere, risultava destinata ad una variegata “clientela” di passaggio composta da numerosissimi consumatori che attraverso estemporanei e fulminei contatti acquistavano dosi di sostanza stupefacente della tipologia richiesta.

E’ emerso peraltro che gli indagati, tutti operanti nella medesima e ristretta area territoriale, seguivano ricorrenti e comuni modalità operative nella consumazione dei reati di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti, per ciò che concerne i luoghi di custodia della sostanza, di scambio del denaro ecc.

Nel corso dell’indagine, sono stati effettuati, a riscontro della tesi investigativa molteplici arresti in flagranza di reato ai sensi dell’art. 73 del d.p.r. 309/90 e correlati sequestri di sostanza stupefacente.

L’attività di indagine svolta ha pertanto fatto emergere la particolare intensità dei traffici illeciti posti in essere dagli indagati, i quali in un arco di tempo limitato (settembre 2018 – aprile 2019), incuranti peraltro dei numerosissimi interventi di Polizia Giudiziaria effettuati in flagranza, proseguivano ininterrottamente l’attività di spaccio.

Alcuni dei citati indagati, nonostante fossero stati infatti arrestati più volte nel corso della presente indagine, continuavano a lavorare nella piazza di spaccio allestita, persino con misure cautelari in atto.

Per queste ragioni il G.I.P. presso il Tribunale di Palermo ha disposto la custodia cautelare in carcere per CANDEH Wesley, la misura degli arresti domiciliari per BEN BRAHIM Marouen, BILELLO Salvatore, COLINA Daniele, FORTUNATO Giovanni, GRESTI Antonino, GRISAFI Giancarlo, KAMEL Tito Marco e SPAMPINATO Samuele e la misura cautelare dell’obbligo di dimora per PARRINO Mirko e IMPERIALE Francesco.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button