CronacaPrimo Piano

Palermo. Inaugurato uno sportello d’ascolto contro la violenza 

È stato inaugurato nel pomeriggio di ieri, 25 settembre, a Palermo uno sportello d’ascolto contro la violenza. La presentazione è avvenuta nella sede di via Dei Cantieri 3.

L’apertura dello sportello arriva al termine di un corso di preparazione gestito dal Laboratorio Una Donna per la tutela dei diritti dei più deboli.

Soddisfatta Maricetta Tirrito, presidente del Laboratorio Una Donna: “La città di Palermo ha bisogno di essere difesa come le donne ne hanno bisogno e noi ci siamo.

Sono orgogliosa delle persone che lavorano per lo sportello contro la violenza”. E un appello alle donne vittime di maltrattamenti arriva da Maria Pitarresi responsabile provinciale del Laboratorio Una Donna: “Non esitate a denunciare situazioni che a lungo andare potrebbero portare alla fine della vostra vita, affidatevi al personale dei nostri sportelli che è assolutamente qualificato per darvi il miglior supporto possibile”.

L’iniziativa vede la collaborazione di  Giuseppe Arredi e Alessandro Raja, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’ “Associazione culturale xla Sicilia” già operante sul territorio. “Questo è il primo di tantissimi progetti che intendiamo sostenere e ringrazio il Laboratorio Una Donna per averci dato questa opportunità”, ha detto Arredi.

“Abbiamo sposato il progetto con entusiasmo e vogliamo avere una parte attiva e di supporto per tutte le problematiche che si presenteranno” ha aggiunto Raja.

Ad intervenire ieri anche Alessandro Anello segretario della Lega a Palermo e responsabile dell’area metropolitana: “Le istituzioni devono dare risposte concrete ai bisogni del cittadino e in tale ottica nasce lo sportello contro la violenza iniziativa destinata a diffondersi sul territorio”

Lo sportello  rappresenta in effetti una nuova realtà  regionale: è partito da Palermo ma si sta già ramificando a Catania, Ragusa, Siracusa, Trapani e Enna.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

6 Commenti

  1. Giacy bocca di fogna e maullixio...e simile losche soggette...industria..simulano reato e fanno bullismi...Petronilli..Proferiscono parolacce.... ha detto:

    Io da libero cittadino dico no…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button