Economia e LavoroPrimo PianoTemp

PALERMO: FINANZIATI VALLE DELL’ORETO E GORGO DI SANTA ROSALIA

La Regione Sicilia approva due progetti presentati dal Comune di Palermo: Valle dell’Oreto, finanziato con un  importo di 5.612.118,43 euro, Gorgo di Santa Rosalia, finanziato con un importo 413.961,65 euro.

I progetti, salvo proroghe connesse all’attuale emergenza epidemiologica, dovranno concludersi entro la fine del 2023.

Il progetto che ha ad oggetto il tratto della vallata del Fiume Oreto, il più cospicuo fra quelli approvati dalla Regione, è volto a rinaturalizzare e ricomporre l’habitat, ponendo attenzione al recupero e alla valorizzazione degli elementi connotativi di carattere vegetativo, geomorfologico, alla rete idrografica d’acqua ed al sistema dei percorsi.

Il  secondo del Gorgo di Santa Rosalia riguarda, invece, l’area umida che si trova nei pressi del santuario dedicato alla Patrona di Palermo ed è finalizzato alla rinaturalizzazione del gorgo attraverso opere di tutela delle specie che abitano nello specchio d’acqua. Tra queste, due tipi di anfibi unici degli ambienti acquatici siciliani: il Rospo smeraldino e il Discoglosso dipinto. Il progetto prevede, inoltre, la creazione di un corridoio ecologico e degli attraversamenti protetti sulle strade carrabili per la fauna minore.

Sia il progetto per il fiume Oreto sia quello per il Gorgo di Santa Rosalia – afferma il sindaco Leoluca Orlando – sono inseriti in interventi più ampi ai quali l’Amministrazione comunale sta lavorando da tempo. Nel caso di Monte Pellegrino stiamo, infatti lavorando, anche con la Regione e l’ente gestore della riserva naturale, perché si possa realizzare un piano complessivo di recupero, volto alla rinaturalizzazione e al recupero delle aree distrutte dagli incendi, anche con i fondi del Recovery Plan. Per l’Oreto, l’Amministrazione ha aderito e sostenuto da tempo il lavoro di rete tra istituzioni e società civile che coinvolge i comuni del bacino fluviale insieme a tante associazioni, l’università e comitati civici per una gestione complessiva del fiume che ne tuteli il grandissimo valore ambientale“.

L’assessore Sergio Marino ricorda, inoltre, che “per l’Oreto stiamo lavorando, insieme alla Regione, per un ulteriore progetto che riguarda l’area Costiera e la foce, anche qui con importanti interventi finalizzati alla ricostruzione degli ambienti naturali e alla loro tutela e fruizione sostenibile“.

Articoli Correlati

Un commento

  1. Avatar bd 635 camionisti molesti, stalkers, petronilli, minacce, losca gente pregiudicati, passeggio e parolacce industria ha detto:

    i quartieri più a rischio zen, pep, zen 2 e per questi…? che fate, io abito zen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com