CronacaPrimo Piano

PALERMO, CONTROLLI SERRATI SUL TERRITORIO. CEP, SPERONE E ORETO: DALLA SCUOLA OCCUPATA ALLO SPACCIO IN CASA.

Su disposizione del Questore Leopoldo Laricchia, continua l’impegno della Polizia di Stato di Palermo nel contrasto alla criminalità . Protagonisti recenti sono stati i quartieri Cep – S. Giovanni Apostolo”, dallo Sperone fino a Tommaso Natale – Marinella, passando per Ballarò nel centro storico, attraverso controlli capillari su tutto il territorio.

I luoghi sono stati presidiati con posti di controllo, perquisizioni, riscontri domiciliari su pregiudicati, operazioni antidroga, controlli anti assembramento e verifiche amministrative sugli esercizi commerciali.

Il piano di controllo del territorio ha portato all’arresto di uno spacciatore nel quartiere Cep-S.Giovanni Apostolo.

Lo spacciatore aveva allestito la sua zona di spaccio all’interno di una scuola statale primaria occupata abusivamente , la “Russo – Raciti Deledda” di Largo Gibilmanna, situata nel cuore del “Cep”.

Il blitz della Polizia di Stato ha portato all’ arresto dello spacciatore di 29 anni ed al sequestro di 47 dosi di crack. Nella zona dello Sperone, invece, le operazioni di controllo hanno permesso d’ effettuare vari rilevamenti ed identificazioni, 20 sanzioni per violazione delle disposizioni anti pandemiche e 40 sanzioni al codice della strada.

Grazie alle unità cinofile dell’Ufficio di Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, sono stati ritrovati 100 dosi di hashish in un motorino “apparentemente” abbandonato.

Il cane antidroga “King” ne  ha scovate infine altre 340 dosi in un’aiuola vicina. Ulteriori perquisizioni effettuate nel quartiere hanno permesso il ritrovamento di  stupefacenti  addosso a quattro giovani. Precisamente 15 dosi di cocaina e 35 di crack, per un peso di 13 grammi circa.

La Polizia di Stato ha effettuato, inoltre, numerosi controlli all’interno di appartamenti. Ciò ha permesso il ritrovamento di stupefacenti, come numerosi dosi di hashish, e ad un’ abitazione allestita da “negozio” di droga.

Altri arresti per spaccio sono stati  effettuati in zona “Oreto –stazione”. Due fratelli tunisini infatti  sono stati sorpresi a spacciare in via Trappetazzo.  Sequestrati inoltre nel quartiere 70 grammi di hashish e denunciate 5 persone per guida senza patente, furto di energia elettrica, oltraggio a Pubblico Ufficiale ed accensione ed esplosione pericolose di fuochi d’artificio, non autorizzate.

Anche a Tommaso Natale-Marinella, sono state identificate 610 persone, di cui 224 con precedenti penali e 73 arrestati domiciliari. Effettuate 3 sanzioni anticovid. Controllati 259 veicoli con 22 sanzioni al Codice della Strada.

A detta della Polizia di Stato I controlli proseguiranno senza sosta in questi ed altri quartieri cittadini.

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. Avatar bd 384 minacce industria, petronilli aprono cancello di casa effrazione e passeggio, giacy nel vicinato 56 ha detto:

    Controlli a tappeto anche a carini, capaci, isola e torretta, e villagrazia che ce ne bisogno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com