Primo Piano

Migranti, Sea Eyes: Orlando offre il porto di Palermo. Lega: “Parli a nome suo e non dei palermitani”

Lega: Sea eyes a Palermo. Orlando offra il porto a nome suo, non della città

“È vergognoso che l’ennesima nave ong con immigrati debba sbarcare a Palermo- a dichiararlo i componenti del gruppo consiliare della Lega di Palermo Igor Gelarda, Alessandro Anello, Sabrina Figuccia. Vergognoso l’ennesimo sforzo che viene richiesto alla Sicilia, senza nessun sostegno o quasi da parte dell’Europa.

Non basta Lampedusa, vogliono riempire tutta la Sicilia. Ma ancora più vergognoso il sostegno politico, perché di sostegno materiale non è in grado di fornirne più a nessuno, che il sindaco Orlando sta fornendo alla sea eyes 4.

Offrendole il porto di Palermo e la città. Quello di Orlando sicuramente non è un atto che può permettersi di fare a nome dei cittadini palermitani. Non in nostro nome. lo può fare a nome suo e di quei pochi suoi sodali che gli sono rimasti. A Palermo vogliamo altro, piuttosto che essere base di approdo di gente che non possiamo aiutare, perché abbiamo già noi stessi gravissimi problemi, concludono i 3 esponenti del Carroccio a Palermo “

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button