Arte e CulturaPrimo Piano

“Maschere o Poeti” un progetto del teatro popolare di Raffaele Sabato

L'incontro cenacolo avrà luogo domani 15 ottobre ore 20.00

L’Associazione Culturale Teatrale “ I nuovi Petroliniani” presenta  “Maschere o Poeti”

 

Un incontro cenacolo tra versi e polpette del teatro popolare siciliano. Un progetto a cura di Raffaele Sabato.

 

La manifestazione/incontro avrà luogo presso la Casa gastronomica palermitana di Nino U Ballerino che per l’occasione preparerà le polpette fritte durante il “versettamento” (parola inventata da Raffaele).

 

Il progetto secondo Matteo? No, secondo Sabato:

Non c’è secolo che non ha avuto un suo particolare personaggio che ha lasciato traccia in ambito popolare. Già nel 1700 c’era Pietru Fudduni, nell’800 Beppe Schiera e nel 900 arrivavano Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, ma costoro erano maschere o Poeti?

Decidete voi, anzi se volte ne potremmo parlare durante l’incontro cenacolo del 15 ottobre 2021 alle ore 20.00 in Corso Finocchiaro Aprile a Palermo

 

Il perché “versi e polpette” è subito spiegato!

 

“Sempre nel ‘700 le taberne  – spiega il Maestro Sabato – erano luoghi di pubblico incontro e di divertimento come oggi lo sono i salotti culturali. Ai tempi, durante questi incontri, certamente non conviviali, vigeva  l’usanza di mangiare polpette o pesce fritto mentre ci si duellava a colpi di “versi”. I duellanti certamente non sapevano di essere poeti, ma lo erano. Ecco che ho pensato di mettere in scena, senza andare in scena, a modo di taberna, “Maschere o Poeti”, dove i tanti poeti non poeti ci, e si, delizieranno in un sfida a colpi di versi e mangiando polpette. Una vera sfida culturale popolare come mai nessuno ci aveva pensato. Io, Raffaele Sabato, conosciuto da tutti voi come Sindacu Isidoro l’ho fatto e mi piacerebbe condividere con Voi questo percorso popolare”

 

Il pubblico che vorrà partecipare potrà recarsi presso la casa gastronomica palermitana di Ninu u Ballerino, rispettando le norme previste per legge (green pass in primo luogo), per partecipare all’iniziativa come si faceva un tempo quando i viandanti si recavano nelle taberne per ritrovarsi e godere di  momenti belli e rilassanti all’insegna della cultura popolare e del buon cibo palermitano rappresentato dall’eccellente maestro stellato Nino U Ballerinu.

Durante l’incontro sarà omaggiata la cartolina dell’evento.

 

Maschere o Poeti si svolgerà a Palermo, presso la casa Gastronomica Palermitana Nino U Ballerino, domani 15 ottobre ore 20.00. L’ingresso è gratuito ma occorre il green pass.

 

Il progetto è finanziato quale  “iniziativa direttamente promossa dall’Assessorato dei Beni Culturali della Regione Siciliana” e con il patrocinio dalla Presidenza dell’ARS.

 

Il progetto messo in piedi da Raffaele Sabato vuole dunque essere un appuntamento periodico itinerante per promuovere i luoghi più significativi della città dove cultura popolare e cibo si fondono in un connubio indissolubile.

 

Pietro Fudduni foto archivio Claudio Pezzillo; Raffaele Sabato foto archivio Panastudio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button