PoliticaPrimo Piano

In Forza Italia non si trova la quadra. “Lealisti” contro “Ortodossi”

La Senatrice Ronzulli tenta la mediazione, ma è tutto come prima.

Non si trova equilibro in Forza Italia, i due gruppi contendenti non trovano spazi per chiudere la quadra e il rischio diventa serio per tutto il centrodestra.

In Forza Italia non si trova la quadra. “Lealisti” contro “Ortodossi”

Si, proprio così. Forza Italia, che in Sicilia, è un pezzo consistente e importante del centrodestra rischia di regalare le prossime amministrative al centro sinistra che sommessamente anche loro qualche litigio in famiglia l’hanno.

L’incontro di ieri, 25 marzo, tra ortodossi e lealisti, mediato dalla Sentarice Ronzulli,  non ha espresso soluzioni. Di fatto le due fazioni di Forza Italia hanno rimandato a nuove prossime, ma il tempo stringe e le amministrative di Palermo sono alle porte.

Così come riportato da Ansa: una riunione fiume “a tratti molto  accesa” che non e’ servita trovare una intesa e si e’ chiusa “con una situazione di stallo” anche se “il confronto rimane aperto“. E’ quanto fanno sapere gli “ortodossi” di Forza Italia alla fine del lungo vertice, a Palazzo dei Normanni, della classe dirigente siciliana con la senatrice Licia Ronzulli, giunta a Palermo per mediare tra i “lealisti'”e gli ‘ortodossi’ che contestano la leadership di Gianfranco MICCICHE’.

L’incontro si è tenuto ieri, il 25 marzo.
Nonostante il generoso sforzo della senatrice Licia Ronzulli, siamo a uno stallo totale. Il serrato confronto odierno non ha purtroppo portato alla risoluzione dei nodi che riguardano la linea politica di Forza Italia e che pongono come prioritario il cambio della guida del partito in Sicilia”, sottolineano i deputati regionali FI Ars Mario Caputo, Riccardo Gallo, Riccardo Savona, Alfio Papale, Stefano Pellegrino, Margherita La Rocca Ruvolo e gli assessori regionali Gaetano Armao, Marco Falcone e Marco Zambuto“.
Gli ‘ortodossi’ chiedono anche il ritiro dell’azzeramento delle commissioni parlamentari voluto da MICCICHE’ e hanno ribadito l’esigenza di un cambio alla presidenza del gruppo parlamentare.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button