Economia e LavoroPrimo Piano

Lavoratori Coop Service, Zacco: “La Regione Siciliana attivi con urgenza un tavolo tecnico per gestire la crisi”

PALERMO – “Esprimo vicinanza ai lavoratori della Coop Service Srl, società che da anni si occupa della pulizia del Tribunale di Palermo e che da lunedì prossimo dovrà lasciare il posto a un’altra Impresa. Circa 40 lavoratori ex LSU del Comune di Palermo che anni fa decisero di intraprendere una nuova avventura nel mondo del lavoro privato, gestendo i servizi di pulizia all’interno del Palazzo di giustizia”.

“Appalto oggi aggiudicato a una ditta tramite procedura CONSIP che come primo atto ha pensato bene di ridurre l’orario dei lavoratori a 15 ore settimanali e il salario mensile a soli 330 euro, umiliando di fatto la dignità dei lavoratori e delle loro famiglie che con coraggio anni fa hanno deciso di abbandonare il lavoro nel  pubblico, anche se precario, per intraprendere il percorso nel settore privato. La politica locale, non può rimanere in silenzio dinnanzi a questo sopruso e a queste vessazioni, per questo chiedo a gran voce che la Regione Siciliana attivi con urgenza un tavolo tecnico per gestire la crisi al fine di garantire il diritto al lavoro e soprattutto la dignità dei lavoratori e delle loro famiglie, valutando opportunamente
se reinserire i lavoratori nel bacino ex LSU”.

Lo dichiara  il consigliere comunale e presidente della VI Commissione consiliare Ottavio Zacco.

Articoli Correlati

3 Commenti

  1. sempre a favore di iniziative cobìncrete per favore

  2. Avatar giacy e sporcamp e simuli loschi soggetti pregiudicati industria 56/66, simulano reati e stalkers petronilli ignorate ha detto:

    la regione fa i azzurro suoi e se ne frega

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com