CronacaPrimo Piano

La città di Palermo sommersa dai rifiuti, interviene la Lega con Gelarda, mentre il sindacato Ugl sostiene con Fasola che vi è una regia occulta

“Dopo la denuncia, formalizzata con un mio video e con un comunicato stampa, sul penoso stato in cui versa il parcheggio di piazza Giulio Cesare qualcosa si è mosso, dichiara Igor Gelarda il capogruppo della Lega a Palermo.

Stamattina, infatti, alcuni operatori della Rap hanno spazzato tutta l’area del parcheggio.

È un buon inizio, anche se la discarica all’interno delle strutture abbandonate dentro il parcheggio rimane Tale e quale. E continua a non esserci nessun presidio notturno né di uomini né con sistema di sorveglianza, che possono rendere veramente sicuro l’utilizzo di quello che dovrebbe essere un servizio offerto ai cittadini.  Adesso aspettiamo il resto, severamente l’amministrazione comunale vuole definire parcheggio questa struttura di sua pertinenza”.

Per l’Ugl di Palermo dietro l’abbandono dei rifiuti ingombranti vi è una regia occulta a delinquere.

Per Franco  Fasola Segretario responsabile  Ugl di Palermo,  “la pubblica amministrazione ha delle responsabilità oggettive, in città ci chiediamo cosa sta realmente succedendo, come si spiega che i rifiuti ingombranti vengano  depositati quasi scientificamente in ogni quartiere del capoluogo regionale, noi pensiamo che ci sia una regia occulta, unica a delinquere, chiediamo che si facciano tutte le dovute verifiche e controlli a tutti i livelli,  che vengano potenziati i controlli,  la video sorveglianza e ci appelliamo al senso civico dei cittadini, chi sa e vede ha il dovere di parlare”.

Tags
Moltra altro

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: