Prendo quotaPrimo Piano

I test dell’A-400M per il rifornimento in volo degli elicotteri

In questi giorni, l’Airbus A400M, l’aereo da trasporto di nuova generazione, ha condotto con successo un’importante campagna di certificazione di rifornimento in volo per elicotteri, completando la maggior parte dei suoi obiettivi di sviluppo e certificazione. Airbus Defence and Space mira a ottenere la certificazione completa per il rifornimento in volo di elicotteri entro la fine dell’anno con la conclusione di tutte le prove operative notturne obbligatorie. I flight tests, eseguiti in coordinamento con la Direzione Generale Armamento francese (DGA), hanno coinvolto operazioni con due elicotteri H225M dell’Aeronautica militare francese.

A400M in volo sulla Francia

La campagna si è svolta sia di giorno sia di notte sulla costa occidentale della Francia tra 1.000 piedi e 10.000 piedi e velocità di volo fino a 105 nodi. Durante questi voli, sono stati raggiunti un totale di 81 contatti e sono state trasferite 6,5 tonnellate di carburante, includendo per la prima volta il rifornimento simultaneo di due elicotteri. I test hanno confermato i risultati positivi delle operazioni di contatto “dry” e “wet” condotte nel 2019 e nel 2020. L’helicopter air-to-air refuelling è una capacità militare chiave per le operazioni delle forze speciali, che coinvolge aeromobili con diversi profili di volo e che condividono un inviluppo di volo comune molto limitato, richiedendo schemi di volo in formazione ravvicinata a basse quote e in condizioni notturne.

Con questa capacità l’A400M diventa uno dei pochi aerei tanker al mondo in grado di svolgere tali operazioni. Il H225M è uno dei pochi elicotteri al mondo in grado di effettuare il rifornimento in volo, estendendo l’autonomia standard di 700 miglia nautiche fino a 10 ore di volo. L’A400M è stato certificato per essere rapidamente configurato come aerocisterna. L’A400M è certificato come standard per essere rapidamente configurato in tanker. Trasportando fino a 50,8 tonnellate di carburante nelle ali e nel centre wing box, senza compromettere alcuna area di stiva, è possibile installare anche due serbatoi supplementari, fornendo ulteriori 5,7 tonnellate di carburante ciascuno. I serbatoi separati per la stiva consentono l’uso di diversi tipi di carburante, consentendo all’A400M di soddisfare le esigenze di diversi tipi di aeromobili riceventi.

Come tanker, l’A400M ha già dimostrato la sua capacità di rifornire fighter receivers come Eurofighter, Rafale, Tornado o F/A-18 alle loro velocità e altitudini preferite, ed è anche in grado di rifornire altri large aircraft, come un altro A400M, C295 o C-130.

Fabio Gigante

 

 

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com