Primo PianoScuola e UniversitàStorie di quartiere

Formazione. In arrivo 5 milioni per l’acquisto di strumenti tecnologici.

Lagalla: “Sostenere il comparto della formazione, supportando il processo di innovazione"

Arriva l’era dell’alta tecnologica e la Formazione Professionale si attrezza a fornire gli strumenti  opportuni, puntando ad un’alta e più moderna formazione digitale.

E’ dunque stato emanato il bando per l’ “Acquisto e installazione di attrezzature e programmi informatici, pacchetti e strumenti per il traffico dati di cui al comma 21 della legge regionale 12 maggio 2020 n° 9” . L’avviso, voluto fortemente dall’Assessorato dell’Istruzione e della Formazione professionale,  ha come fine l’implementazione delle attività formative a distanza, con una dotazione complessiva di 5 milioni di euro a valere sulle risorse del PAC 2007/2013 Piano Straordinario per il lavoro in Sicilia – Opportunità Giovani, è rivolto agli enti di formazione professionale o istituti accreditati o con corsi pre-attivati in fase di accreditamento a finanziamento pubblico e/o autofinanziati.

<<L’obiettivo è quello di consentire agli enti di formazione professionale di implementare le attività didattiche assistite da tecnologia informatica evoluta, in analogia a quanto già in essere per la “scuola digitale”>> – dichiara l’assessore Roberto Lagalla. <<Oggi più che mai – continua- è necessario sostenere il comparto della formazione, supportando il processo di innovazione e di digitalizzazione dei processi di apprendimento e fornendo gli strumenti necessari ad affrontare positivamente le possibili ed eventuali limitazioni alle attività didattiche in presenza imposte dalla pandemia>>.

<<Si tratta di un primo stanziamento e già, nei prossimi mesi, si prevedono ulteriori finestre >> – aggiunge il direttore del Dipartimento della Formazione professionale, dott.ssa Patrizia Valenti. <<Con questo primo Avviso saranno finanziate, al cento per cento, le spese relative a singoli progetti, fino ad un valore massimo di 15 mila euro ciascuno, mediante concessione di agevolazioni sotto forma di contributo in conto capitale, sulla base di  una procedura valutativa a sportello>>.

Gli enti interessati dovranno privilegiare l’acquisto di apparecchiature importanti o fondamentali dal punto di vista della didattica e  utilizzabili  direttamente dagli studenti.  E’ auspicabile, secondo l’Assessorato, anche l’acquisto di attrezzature tecnologiche durevoli nel tempo; oltre alla richiesta di garanzia e assistenza in loco. Ulteriori consigli sull’acquisto delle attrazzature sono quelli di  privilegiare dispositivi a basso consumo energetico e con tecnologia wireless.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button