Fisco & LavoroPrimo Piano

Evasione fiscale in Italia: le riflessioni del dott. Ciro Di Vuolo

Palermo, 19 dicembre- Nuovo Governo, solita “storiella” sull’evasione fiscale e su come combattere quella che è una vera e propria piaga sociale se è vero come è vero che l’Italia è tristemente in testa alla classifica, dei paesi UE, per evasione di imposta sul valore aggiunto (Iva) con circa ben 35 miliardi di Iva evasa ogni anno.

Per intenderci un importo di evasione di Iva pari alla manovra economica che il Governo Meloni ha di recente varato.

I Governi che si sono succeduti negli ultimi venti anni hanno tentato, purtroppo invano, di combattere questo fenomeno con le più svariate iniziative, senza mai provare ad applicare, nella lotta all’evasione, alcune delle tecniche usate negli Stati Uniti, paese dove questo fenomeno è molto contenuto, direi quasi marginale.

Mi riferisco a quella tecnica, ormai consolidata negli States, di mettere in competizione tra di loro i cittadini a difesa dei rispettivi interessi. Se ad esempio – è questo il ragionamento – posso ottenere un beneficio fiscale dalla ricevuta e/o fattura per un servizio richiesto perché detraibile, chiaramente pretenderò dall’erogatore del servizio che mi venga rilasciato il documento fiscale.

Oggi molto spesso invece accade che, mancando la motivazione, il cittadino non richieda la fattura, contribuendo, più o meno consapevolmente, all’evasione fiscale. Quante volte ci è capitato di sentirci dire da un fornitore di servizi qualsiasi … se vuole la fattura c’è l’iva da pagare … le conviene?? . Per questo motivo mi sono sempre domandato perché i vari Governi che si sono succeduti negli ultimi venti anni non hanno mai, ad esempio, ipotizzato di rendere detraibili tutte le spese che ognuno di noi sostiene ogni anni anno per la manutenzione ordinaria della propria casa e dei relativi elettrodomestici. Credo che un provvedimento di questo tipo, farebbe emergere tanto sommerso ed altrettanta imposta di valore aggiunto sarebbe recuperata.
Nonostante la semplicità del ragionamento, nessun Governo ha mai ipotizzato di intraprendere anche questa strada per combattere quella che ripeto essere una vera piaga sociale, perché come diceva molto bene uno spot di qualche anno fa di Pubblicità progresso chi evade fa male anche anche te….fallo smettere.

Articoli Correlati

3 Commenti

  1. ew 131 camionisti molestatori, brutta gente di mala in passeggio e appostamenti notturni, molestia mentale e del sonno, calunnia e cellulari ha detto:

    dalla parte del giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com