CronacaPrimo Piano

Covid 19 #NonTiLasciamoSola la App YOUPOL si aggiorna per il contrasto alla violenza di genere

La Regione Siciliana approva i criteri per accedere ai fondi destinati alle vittime di violenza. “L’ho strangolata, venite”, queste le parole che leggiamo oggi nei giornali.

Lei, Lorena Quaranta, una giovane donna, studentessa di medicina, lui Antonio De Pace, il ragazzo che amava. Fin dall’inizio delle restrizioni previste dai decreti governativi per il contenimento del Covid 19, tutte le associazioni di volontariato per il contrasto alla violenza di genere e la Rete nazionale delle Consigliere di Parità, hanno lanciato un grido di allarme a difesa di tutte quelle donne vittime di violenza domestica che ora più che mai non possono scappare.

E’ importante ribadire che i servizi a tutela delle donne vittime di violenza non sono sospesi e che, oltre al numero per le denunce e l’assistenza 1522, oggi la Polizia di Stato ha aggiornato l’applicazione scaricabile in qualsiasi smartfone YouPol, nata per il contrasto al bullismo, e l’ha abilitata per le denunce di violenza di genere. Tramite l’applicazione YouPol è possibile segnalare i reati alla Polizia di Stato, trasmettendo in tempo reale messaggi, immagini e video, l’App consente anche di chiamare il numero unico di emergenza (112).

Inoltre proprio il 27 marzo c.a., il Dirigente Generale del Dipartimento Famiglia dell’Assessorato Regionale ha emanato un decreto per accedere ai contributi del Fondo vittime di violenza. Con D.D.G. n. 287 del 27.03.2020, sono stati approvati i “Criteri e le modalità per l’accesso ai contributi di cui al Fondo per le vittime della violenza di genere e i loro familiari”. Per l’accesso a questi contributi basta scaricare l’istanza dal portale della Regione Siciliana.

Nè da notizia in una nota Alessandra Cascio, Consigliera di Parità provincia di Caltanissetta.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Related Articles

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com