Fatti d'ImpresaPrimo Piano

Concorso Ripam per 2022 tecnici al Sud: ecco il bando

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale Concorsi ed esami – n. 82 del 15 ottobre 2021, il bando di Concorso pubblico per il reclutamento  a  tempo determinato di 2.022 unita’ di personale non dirigenziale di Area III F1 o categorie equiparate nelle amministrazioni pubbliche  con  ruolo di coordinamento  nazionale  nell’ambito  degli  interventi  previsti dalla politica di coesione dell’Unione  europea  e  nazionale  per  i cicli di programmazione 2014-2020 e  2021-2027,  nelle  autorita’  di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari  delle Regioni Abruzzo,  Basilicata,  Calabria,  Campania,  Molise,  Puglia, Sardegna e Sicilia.

Le  unita’ di  personale sono così ripartite:

  • Funzionario esperto tecnico (codice FT/COE), con  competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione  dei procedimenti  legati  alla  loro realizzazione (es. mobilita’, edilizia pubblica, rigenerazione urbana ed efficientamento energetico, etc.);
  • Funzionario esperto  in   gestione,   rendicontazione   e controllo (codice FG/COE) con competenza in materia di supporto  alla programmazione  e  pianificazione  degli  interventi,  nonche’ alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi ivi compreso il supporto  ai  processi  di  rendicontazione  richiesti  dai   diversi soggetti finanziatori, anche  attraverso  l’introduzione  di  sistemi gestionali piu’ efficaci e flessibili  tra  le  amministrazioni  e i propri fornitori;
  • Funzionario esperto analista informatico  (codice  FI/COE) con  competenza  in  materia  di  analisi  dei  sistemi  esistenti  e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni di digitalizzazione delle amministrazioni.

 Prova scritta

La prova scritta, distinta per i codici concorso di cui sopra, consistera’ in un test di  40  (quaranta) domande con risposta a  scelta  multipla  da  risolvere  in  sessanta minuti, con un punteggio massimo attribuibile di 30 (trenta) punti.

Il test che si intenderà’ superato con una votazione minima di 21/30 (ventuno/trentesimi), sara’  volto  a  verificare  la conoscenza teorica e pratica della lingua inglese,  delle  tecnologie informatiche  e  con  riferimento  ai  codici  concorso, delle seguenti materie:

Funzionario esperto tecnico (codice FT/COE):

  • scienza e tecnica delle costruzioni;
  • legislazione nazionale in materia di edilizia e urbanistica;
  • diritto amministrativo, con particolare riferimento al codice dei contratti pubblici (decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50);
  • norme in mteria ambientale  (decreto  legislativo  3  aprile 2006, n. 152).

Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo (codice FG/COE):

  • normativa nazionale  e  comunitaria  in  materia  di   fondi strutturali   con   particolare   riferimento alle attivita’ di rendicontazione, monitoraggio e controllo dei progetti cofinanziati;
  • diritto amministrativo,  con  particolare   riferimento   a procedimenti  amministrativi,   trasparenza,   accesso   agli   atti, anticorruzione, codice dei contratti pubblici (decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50).

Funzionario esperto analista informatico (codice FI/COE):

  • codice dell’amministrazione digitale (decreto legislativo  7 marzo 2005, n. 82);
  • conoscenza e capacita’ di utilizzo dei principali applicativi informatici e software in uso;
  • elementi di informatica;
  • elementi di   statistica   inferenziale   e   tecniche   di campionamento.

A ciascuna risposta sara’ attribuito il seguente punteggio:

risposta esatta: + 0,75 punti;

mancata risposta: 0 punti;

risposta errata: -0,2 punti.

La prova si svolgera’ esclusivamente  mediante  l’utilizzo  di strumenti  informatici  e  piattaforme  digitali,   anche   in   sedi decentrate  e  con  piu’  sessioni   consecutive   non   contestuali.

Termini e modalità della presentazione della domanda

L’invio della  domanda deve avvenire unicamente per via telematica,  attraverso  il  sistema pubblico di identita’ digitale (SPID), compilando  l’apposito  modulo elettronico sul sistema «Step-One  2019»,  raggiungibile  sulla  rete internet all’indirizzo  «https://ripam.cloud»,  previa  registrazione del candidato sullo stesso sistema.

Per la partecipazione al concorso il candidato deve  essere  in  possesso  di  un  indirizzo  di  posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato.

La  registrazione,  la compilazione e l’invio on-line della domanda devono essere completati entro le ore 14,00 del 15 novembre 2021.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button