LavoroPrimo Piano

Concorso a dieci posti di Procuratore dello Stato: domande entro il 19 ottobre

E’ stato pubblicato sulla G.U. 4ª Serie Speciale – Concorsi ed esami – n. 66, del 20 agosto 2021 il bando di concorso per esame teorico pratico a 10 posti di procuratore dello Stato.

Per essere ammessi al concorso è necessario che i candidati siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • esercizio dei diritti civili e politici;
  • condotta incensurabile;
  • laurea specialistica in giurisprudenza o laurea magistrale in giurisprudenza oppure laurea in giurisprudenza conseguita, secondo il previgente ordinamento degli studi, a seguito di corso universitario di durata legale non inferiore a quattro anni;
  • non aver superato il trentacinquesimo anno di età;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stato destituito o dispensato ovvero licenziato dall’impiego presso una P.A. per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stato dichiarato decaduto da un impiego presso una P.A. per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • posizione regolare nei confronti del servizio di leva al quale sia stato eventualmente chiamato.

Prove selettive

L’esame per l’accesso alla qualifica di procuratore dello Stato consta di tre prove scritte e di una prova orale.

Le prove scritte, che devono essere svolte nel termine di otto ore dalla dettatura, consistono:

a) nello svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto privato e/o di diritto processuale civile;

b) nello svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto penale e/o di procedura penale;

c) nello svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto amministrativo sostanziale e/o processuale.

La prova orale concerne, oltre alle materie indicate per le prove scritte, il diritto costituzionale, il diritto internazionale privato, il diritto dell’Unione europea, il diritto tributario, il diritto del lavoro, ed elementi di informatica giuridica.

Modalità e termini di presentazione della domanda

La domanda di partecipazione al concorso deve essere inviata, esclusivamente per via telematica, entro il termine di sessanta giorni dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4° Serie Speciale, Concorsi ed esami, attraverso la registrazione al portale concorsi dell’Avvocatura dello Stato accedendo al sito www.avvocaturastato.it, sezione “Concorsi”, seguendo la procedura ivi indicata, alternativamente, mediante:

  • Sistema pubblico di identità digitale (SPID),
  • Federa,
  • Carta d’identità elettronica (CIE),
  • Carta nazionale dei servizi (CNS).

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button