Prendo quotaPrimo PianoSport

Il circuito di Monza oggi compie 100 anni, Ita Airways dedica un Airbus 350

Primo dello start è previsto il passaggio insieme alle Frecce Tricolori

Il circuito di Monza oggi compie 100 anni ed è pronto a volare. ITA Airways è infatti il nuovo title sponsor dell’autodromo noto nel mondo come il Tempio della Velocità e riserverà uno spazio su quattro suoi velivoli che, oltre a portare impresso il logo di Monza 100, saranno intitolati ad altrettanti grandi piloti che hanno fatto la storia dell’automobilismo sportivo. Oggi, il consueto e atteso sorvolo delle Frecce Tricolori non sarà l’unico momento con il naso all’insù per gli spettatori del Gran Premio d’Italia di Formula 1.

PAN Foto Fabio Gigante

A fare da apripista alla Pattuglia Acrobatica Nazionale ci sarà infatti un altro aereo con un significato particolare, un nuovo Airbus A350 di ITA Airways intitolato ad Enzo Ferrari che, prima di essere il costruttore delle auto sportive più famoso e titolato al mondo, fu prima pilota e poi titolare della squadra corse Alfa Romeo. Si tratta del primo volo dell’aeromobile con livrea azzurra, il primo di sempre dedicato al “Drake”, il leggendario fondatore della Scuderia Ferrari, il team più titolato della Formula 1. La Ferrari infatti ha in bacheca 31 titoli mondiali – 15 piloti e 16 costruttori – e ha letteralmente fatto la storia dell’automobilismo. Il sorvolo dell’Airbus è invece la “prima volta” di ITA Airways al gran premio e anche un’occasione più unica che rara in cui un aereo di linea si esibisce insieme alle Frecce Tricolori. Il nome “Enzo Ferrari” è scritto su sfondo rosso, anche questa un’unicità: chiaro il riferimento al colore che si sposa alla perfezione con le vetture di Maranello. ITA Airways ha dedicato altri tre aerei a illustri personaggi dell’automobilismo italiano: un A330 è intitolato a Tazio Nuvolari mentre due Airbus A319 portano il nome di Alberto Ascari e Michele Alboreto (entrambi ricordati anche a Monza, il primo con una variante e il secondo con la parabolica). I quattro velivoli hanno sulla fusoliera, in questo periodo, il logo che celebra i 100 anni dell’Autodromo Nazionale.

Frecce Tricolori Foto Fabio Gigante

La partnership tra il circuito di Monza, il Gran Premio d’Italia e la compagnia di bandiera è un fatto naturale – spiega il presidente esecutivo di ITA, Alfredo Altavilla – A maggior ragione per il centenario del circuito che, come ITA Airways, è ambasciatore nel mondo del nostro Paese. È la prima volta che la compagnia di bandiera è presente al Gran Premio d’Italia e oggi, rafforziamo il connubio tra ITA Airways e lo sport. Dopo gli aerei intitolati a diversi sportivi, ecco quelli dedicati a quattro figure che hanno scritto la storia dell’automobilismo italiano, con quello intitolato a Enzo Ferrari che farà il suo primo volo nel momento clou del Gran Premio sfrecciando in alto dopo l’inno nazionale”. “Con imprese sportive straordinarie, che sono entrate nel mito – ha dichiarato invece Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia – Nuvolari, Ascari, Alboreto e, naturalmente, Ferrari, hanno fatto volare e incontrare generazioni di appassionati e tifosi del motorsport di ogni parte del mondo. Ed è proprio questo gemellaggio ideale tra emozioni – quelle dell’automobilismo sportivo e quelle del volo – unitamente alla condivisione di valori fondamentali, comuni allo sport e all’aviazione l’idea alla base di questa importante partnership”.

Fabio Gigante

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com