AmbienteCronacaPrimo Piano

Blitz a Palermo contro l’abbandono di rifiuti. Presente anche Giuseppe Todaro, presidente della RAP

Vigili e spazzini tra i sacchetti a caccia degli incivili

Blitz a Palermo contro l’abbandono di rifiuti. Presente anche Todaro presidente della RAP.

Vigili e spazzini tra i sacchetti a caccia degli incivili

Blitz di operatori Rap e vigili urbani nelle vie del centro storico di Palermo per individuare i cittadini che abbandonano i rifiuti sui marciapiedi. In via Malta, tra sacchetti di plastica e cartoni, sono stati raccolti scontrini e documenti riferibili a due esercizi commerciali della zona. Sono scattate le verifiche per arrivare alle sanzioni. Le attività di verifica e controllo sono continuate per tutta la mattinata in via Roma, via Teatro Garibaldi, vicolo Corrieri ed ancora Piazza Marina. La scora settimane sono state battute sia via Principe di Belmonte che via Lincoln.

 

Stamane sul posto c’era anche il presidente della Rap Giuseppe Todaro. “Nell’area della piazza Cassa di Risparmio c’è la raccolta differenziata. Eppure, molti cittadini lasciano i rifiuti per strada a sfregio della frazione RD prevista  da calendario – afferma Todaro – in queste condizioni siamo costretti ad intervenire due volte al giorno nella stessa zona impiegando squadre che vengono a mancare al servizio di raccolta differenziata. Nessuna azienda può così garantire efficienza. Molti palermitani non vogliono bene alla città. Noi come azienda abbiamo le nostre pecche, ma abbiamo bisogno di collaborazione”. Intanto, entro il prossimo mese, sarà avviata la differenziata in un’ampia area della città che coinvolgerà 200 mila persone. “Inizieremo dalla borgata di Mondello – spiega Todaro – l’operazione scatterà in contemporanea con l’assunzione di 106 operatori. Entreranno in azione, entro aprile, anche i 46 autisti per i quali sono in via di definizione le procedure concorsuali”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com