Primo PianoTop News Italpress

Barilla, 11 milioni per i dipendenti del gruppo

PARMA (ITALPRESS) – In segno di apprezzamento “per la dedizione dimostrata nel 2020”, il Gruppo Barilla distribuirà un importo totale di 11 milioni di euro ai suoi dipendenti nel mondo. Questo riconoscimento è stato annunciato dal Gruppo Barilla nella serata del 16 dicembre, nel corso dell’evento aziendale di fine anno e si aggiunge ai tradizionali bonus annuali.
Il Gruppo Barilla opera in più di 100 nazioni e 4 continenti e dà lavoro a oltre 8.400 persone in 29 siti produttivi (15 in Italia e 14 all’Estero) e 36 uffici commerciali.
“Lo sforzo congiunto dei nostri collaboratori durante la pandemia da COVID-19 ha garantito la continuità delle attività in tutti i siti produttivi in risposta ad una domanda crescente e ci ha permesso di portare alle famiglie di tutto il mondo cibo buono e di qualità. Con questo gesto il Gruppo Barilla vuole esprimere la sua gratitudine a tutti i suoi dipendenti”, ha dichiarato il presidente Guido Barilla.
“Dall’inizio della pandemia da COVID-19, il Gruppo Barilla ha intensificato la sua solidarietà e il suo sostegno alle comunità locali nei Paesi in cui opera attraverso donazioni a ospedali, banchi alimentari, associazioni locali e scuole – si legge in una nota -. L’azienda ha anche supportato la ricerca scientifica e il personale sanitario che ha affrontato in prima linea l’emergenza sanitaria. In Europa, Barilla ha donato circa 3 milioni di euro a ospedali e associazioni di volontariato e oltre 600 tonnellate di prodotti e più di 1 milione di pasti sono stati distribuiti in Italia, Francia, Regno Unito, Svezia, Germania, Austria, Belgio, Spagna, Russia, Polonia e Grecia. Il Gruppo Barilla ha anche distribuito circa 90 mila dispositivi di protezione medica, monitor e materiali per sostenere l’accesso alla didattica a distanza delle fasce di popolazione più in difficoltà”.
“Inoltre, il Gruppo Barilla ha donato circa 550 mila euro negli Stati Uniti, in Canada e in Brasile per sostenere ristoratori, agricoltori, ospedali e organizzazioni di volontariato. Ha anche donato 500 mila dollari all’associazione no profit “The Cure Alliance” per la ricerca di una terapia contro il COVID-19 basata su cellule staminali mesenchimali. Infine, Barilla ha distribuito circa 200 tonnellate di prodotti e piatti pronti in USA, Canada, Turchia, Cina, Singapore, India e Filippine”, conclude la nota.
(ITALPRESS).

Related Articles

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com