PoliticaPrimo Piano

Approvata dal Consiglio Comunale di Palermo la mozione sulla cannabis del comitato “Esistono i Diritti “.

Approvata dal Consiglio Comunale di Palermo la mozione sulla cannabis del comitato “Esistono i Diritti “.

Né da notizia lo stesso Comitato “Esistono i Diritti” :  Sentiamo di ringraziare tutti i consiglieri che hanno scelto di dare una segnale concreto sul tema della legalizzazione delle droghe leggere, con il solo voto contrario del consigliere Mimmo Russo, hanno votato la mozione Cesare Mattaliano Barbara Evola Valentina Chinnici Katia Orlando, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella , Sabrina Figuccia, Massimo Giaconia, Paolo Caracausi, Claudia Rini e Alessandro Anello; Continua il Comitato “ Abbiamo iniziato due anni fa insieme al consiglio comunale di Palermo un percorso di condivisione con la campagna “IoColtivo Meglio Legale” lanciata dall’Associazione Luca Coscioni proseguendo un cammino già tracciato dal comitato con una mozione approvata nel 2016 e proposta dall’allora consigliere e oggi Copresidente Alberto Mangano a cui era seguita una lettera del Sindaco Leoluca Orlando ai Prescienti di Camera e Senato Boldrini e Grasso, a cui ci auspichiamo dopo l’importante rilavorato di ieri segua adesso una identica lettera a Fico e Casellati per una pronto impegno delle due camere a un serio impegno sulla legislazione del tema che liberalizzi definitivamente la Cannabis”

Il 15 febbraio la Corte Costituzionale si pronuncerà oltre che sui quesiti sulla giustizia e sull’eutanasia anche sul referendum  sulla cannabis che  intende depenalizzarne la coltivazione e l’uso personale.

Prosegue lo stesso Comitato “In concomitanza alla attività di proposta di oltre cento parlamentari e sopratutto nell’approssimarsi della campagna per il sì al referendum Cannabis legale, dopo la straordinaria raccolta firme, che in meno di una settimana ha visto oltre 1milione di cittadini firmare digitalmente per un superamento delle restrizioni di legge alla canapa, il voto e l’esisto positivo della mozione comunale del comitato Esistono i Diritti Transpartito è significativa di una volontà rappresentativa che in sintonia con le volontá dei cittadini può e crediamo debba arrivare a segnare con un buon fine una bella pagina di lotte civili che da oltre quarant’anni attraversano il paese e la Cittá di Palermo”.

Caterina Guercio

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button