EsteriPrendo quotaPrimo Piano

Aereo militare precipita in Russia, 13 morti.

A causa di un guasto al motore, un SU 34, cacciabombardiere supersonico pesante di generazione 4+, non sarebbe riuscito a prendere quota durante il decollo.  Il bilancio definitivo dello schianto dell’aereo militare  contro un condominio a Yeysk, nel sud della Russia è di 13 morti. Tra le vittime, tre sono bambini. Altre 19 persone sono rimaste ferite. Lo ha reso noto il ministero delle situazioni di emergenza, secondo quanto riportato dai media locali, specificando che “i soccorritori hanno finito di scavare tra le macerie”.  Il Comitato Investigativo russo ha reso noto che la causa principale dell’incidente è un guasto tecnico. Uno dei motori del caccia avrebbe preso fuoco durante il decollo per una missione di addestramento, impedendo al velivolo di portarsi in altitudine. I due piloti dell’aereo, si sono salvati usando gli strumenti di espulsione. Almeno diciassette appartamenti sono stati colpiti dall’incendio divampato dopo l’impatto e un centinaio di residenti sono stati evacuati.

Fabio Gigante

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com