Ambiente e TerritorioEconomia e LavoroPrimo Piano

A Scicli, le nuove tecniche per le coltivazioni del futuro.

È terminato con successo il percorso di formazione sull’impresa rigenerativa e integrazione agrivoltaica organizzato da Falck Renewables, in collaborazione con InVento Lab, che ha ideato il progetto, e con l’Istituto superiore Cataudella di Scicli. Il percorso di formazione rivolto a due classi dell’indirizzo Tecnico Agrario (III A e IV A ITA) e iniziato a dicembre 2021 si inserisce nell’ambito delle iniziative dedicate alle comunità locali che ospitano gli impianti rinnovabili del Gruppo. Nello specifico, sul territorio di Scicli (Ragusa), in contrada Landolina, Falck Renewables sta realizzando un progetto agrivoltaico da 9,7 MW. L’impianto coniugherà la produzione fotovoltaica con quella agricola, grazie alla messa a dimora di alberi da frutto, piante officinali e un prato polifita per il pascolo di ovini, l’allevamento di api e la produzione di miele e prodotti dell’alveare.

L’implementazione dell’attività agricola permetterà il recupero di terreni lasciati incolti per oltre vent’anni e le coltivazioni saranno affidate in comodato d’uso gratuito a imprese del territorio, permettendo la creazione di nuova occupazione a livello locale. Attraverso il percorso formativo, i ragazzi si sono misurati con la creazione di modelli integrati di business in grado di valorizzare, in maniera innovativa, le specie arboree da frutto (limoni e carrubi), la produzione melaria e l’impiego di piante officinali. “Gli studenti si sono confrontati con la creazione di vere e proprie start-up, ideate con l’obiettivo di creare impatti positivi sull’ambiente e sul territorio”, racconta Michele Agnello, professore dell’istituto Cataudella che, insieme a InVento Lab e a Falck Renewables, ha guidato gli studenti nel percorso formativo. L’esperienza degli studenti dell’Istituto Cataudella è stata raccolta in un video disponibile su YouTube, con le interviste ai ragazzi e al professor Agnello.

Logo Falck Renewables Foto Falck Renewables

“Le idee di imprenditorialità sostenibile presentate dai ragazzi e concepite integrando lo sviluppo agricolo al tema della produzione di energia rinnovabile – spiega Giangiacomo Altobelli, responsabile delle relazioni con il territorio di Falck Renewables – verranno condivise con le imprese locali che si occuperanno di gestire le coltivazioni del parco agrivoltaico. L’obiettivo è quello di creare un circolo virtuoso grazie alle nostre iniziative sul territorio di Scicli”. Falck Renewables S.p.A. sviluppa, progetta, costruisce e gestisce impianti di produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili con una capacità installata di 1.420 MW nel Regno Unito, Italia, Stati Uniti, Spagna, Francia, Norvegia e Svezia, generati da fonti eoliche, solari, WtE e da biomasse. Il Gruppo è un player internazionale nella consulenza tecnica per l’energia rinnovabile e nella gestione di asset di terzi, attraverso la propria controllata Vector Renewables, che fornisce i servizi a clienti per una capacità installata complessiva di circa 5.100 MW, grazie a un’esperienza maturata in più di 40 Paesi. Inoltre, Falck Renewables fornisce servizi altamente specializzati di energy management e downstream sia a produttori di energia sia a consumatori.

Fabio Gigante

 

 

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. Petronilli e losca gente simulano reato Cel nel vicinato industria proferiscono parolacce minacce e stalkers nel vicinato ha detto:

    Ottimo bis

  2. Petronilli passeggi e parolacce industria,simulazione di reato nel vicinato con Cell,scopo estorsivo vedi tutto il giorno ha detto:

    Tonno in passeggio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button