Primo Piano

ZTL: Felice se la mozione non basta i consiglieri facciano una delibera di Consiglio Comunale

In riferimento all’approvazione da parte del Consiglio Comunale della mozione che sospendeva la ZTL sino a dicembre, Il Presidente di Confimprese Palermo ha inviato una nota ai consiglieri Comunali, invitandoli ad approvare una delibera di Consiglio che la sospenda.

Di seguito il testo della lettera

Oggetto: Sospensione Z.T.L. sino al 31 dicembre.

 

Nei giorni scorsi, la maggioranza di Voi, ha approvato una mozione con la quale impegnava la Giunta a sospendere la ZTL sino al 31 dicembre 2021.
A chi scrive appare un grave atto di scortesia istituzionale al limite, se non oltre, i contenuti del combinato disposto dello Statuto Comunale e del regolamento che lo disciplina in quanto, come è a Voi noto, l’art. 51 dello Statuto tra gli altri recita il Consiglio Comunale esercita la propria funzione di indirizzo anche “attraverso l’approvazione di mozioni”, mentre in maniera, se possibile, ancora più esplicita, l’art. 53 che riporto di seguito, ribadisce l’obbligo non solo politico o morale della Giunta, ma anche regolamentare della Giunta a rispettare i contenuti e gli indirizzi delle mozioni votate.. “ART. 53 CONTENUTO DELLA MOZIONE – Ogni Consigliere può presentare una mozione, la quale consiste in una proposta diretta a provocare una discussione su un argomento o questione di particolare importanza e a determinare un voto del Consiglio sui criteri che il Consiglio stesso, il Sindaco, la Giunta o un Assessore devono seguire nella trattazione dell’argomento o della questione.”.
Ricordo a me stesso che la ZTL è stata introdotta dal PGTU con la Delibera di Consiglio Comunale n. 365 del 29/10/2013 avente per oggetto Piano Urbano del Traffico di Palermo-Adozione definitiva del Piano Generale del Traffico Urbano, che è un provvedimento di pertinenza del Consiglio Comunale e che quindi lo stesso Consiglio può modificarlo.
Considerato che tale provvedimento andava adeguato ogni due anni e ne sono passati otto, che al momento dell’approvazione del PGTU non si viveva una situazione drammatica come quella attuale e che proprio in virtù delle difficoltà generate dalla pandemia più volte sono state attuate sospensioni del provvedimento, mi chiedo perché il Consiglio Comunale con azione autonoma non avvii una iniziativa di delibera Consiliare che abbia come oggetto la sospensione della Delibera Consiliare 365/2013.
Chi ha votato la mozione precedentemente citata, se effettivamente ritiene, come io penso, che la sospensione della ZTL possa dare una mano alle imprese, deve proseguire, anche in relazione alla scarsa sensibilità politica ed istituzionale mostrata dalla Giunta, nell’azione avviata, procedendo nel percorso che mi sono permesso di suggerire.
Nella convinzione che valuterete con la dovuta attenzione i contenuti della presente, colgo l’occasione per porgere distinti saluti.

Articoli Correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button