Primo PianoTop News Italpress

Zortea risponde ad Arnautovic, Salernitana-Bologna 1-1

SALERNO (ITALPRESS) – Zortea risponde ad Arnautovic e finisce 1-1 la sfida dell’Arechi tra Salernitana e Bologna. Punto che serve più ai rossoblu che ai granata, ancora inchiodati all’ultimo posto della classifica di Serie A.
Bonazzoli non ce la fa e Nicola lancia Kastanos, Ribery e Verdi a sostegno di Djuric. Mediana a due composta da Ederson e Lassana Coulibaly come due sono i cambi, entrambi in difesa, per Mihajlovic rispetto all’11 che ha battuto lo Spezia: torna dalla squalifica Medel e si rivede dall’inizio Soumaoro. Parte subito aggressiva la Salernitana e dopo tre minuti c’è già un’occasione con Ederson che stoppa di petto, calcia al volo dal limite dell’area e manda il pallone a un passo dal palo alla destra di Skorupski. Dall’altro lato Sepe blocca in due tempi una conclusione di Arnautovic, poi Verdi ci prova due volte ma nel primo caso trova i guantoni del portiere avversario e nel secondo, su punizione, non inquadra lo specchio della porta. Al minuto 27 episodio chiave nell’area del Bologna dove c’è un contatto tra Orsolini e Ribery. Per Ayroldi è rigore ma interviene il Var e dopo la review l’arbitro torna sui suoi passi: l’attaccante francese dei granata colpisce la gamba dell’avversario rossoblu e non viceversa.
Dal penalty per il possibile 1-0 Salernitana si arriva così al vantaggio del Bologna quando sullo sfondo già si vede l’intervallo. Dormita generale della difesa campana, nessuno fronteggia Hickey che crossa indisturbato e i due centrali si perdono Arnautovic che incorna di testa fulminando Sepe. Terzo gol in sei giorni per il bomber austriaco.
Il pubblico dell’Arechi spinge forte la squadra di casa che in avvio di ripresa va vicinissima al pari con un traversone di Mazzocchi che Djuric devia verso la porta: Skorupski salva sulla linea. Arnautovic controlla in area e da fermo calcia alto in una delle poche sortite offensive del Bologna. A incidere sulla gara sono però i cambi di Nicola che trasforma la sua trequarti con gli ingressi di Perotti, Mousset e Zortea. Al primo pallone toccato, i neoentrati confezionano l’1-1: Perotti avvia l’azione, Mousset crea la superiorità e scarica su Zortea che trafigge il portiere dai 18 metri con un diagonale all’angolino basso. Prima rete in carriera in Serie A per il 22enne di Feltre. Nel finale entrambe provano a vincerla e c’è un occasione per parte. Sansone fa tremare l’incrocio dei pali con un bolide dalla distanza, Mazzocchi calcia da punizione e chiama Skorupski al volo plastico. Il risultato non cambia più.
(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Back to top button