Arte e CulturaPrimo Piano

XII edizione Premio internazionale Padre Pino Puglisi

Premio Internazionale Beato Padre Pino Puglisi
Premio Internazionale Beato Padre Pino Puglisi

(di redazione) Sono state presentate, questa mattina, le otto personalità che riceveranno il Premio Beato Padre Pino Puglisi, un appuntamento internazionale dedicato alla memoria del sacerdote ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993 a Palermo. Giunto alla XII edizione, il Premio è considerato anche uno dei principali momenti di grande richiamo alla riflessione e alla testimonianza della lotta alla mafia.

Promosso dall’associazione Jus Vitae di Padre Garau, dalla Cisl, dalla Fondazione The Brass Group di Palermo e curato dalla direzione artistica di Francesco Panasci, il tema di questa edizione è dedicato ai giovani ai quali ogni giorno rubiamo la speranza.

Trovare lavoro nella propria terra è sicuramente difficile, ma non impossibile ed è questo il messaggio che si vuole lanciare con la manifestazione di quest’anno.

“Non mi stancherò mai di continuare il mio progetto di denuncia – ha detto Padre Garau – nei confronti dei giovani ai quali non si prospetta futuro soprattutto nella propria terra d’origine. Il Premio vuole essere una ricorrenza per dare voce ai nostri giovani attraverso la presenza di persone speciali che ogni giorno si spendono per i grandi valori che sono venuti a mancare. La nostra – continua Padre Garau – è anche una lotta alla burocrazia che rimane il peggior nemico della società civile e auspico che chi amministra la cosa pubblica possa metterci lo stesso impegno che in questi giorni sta mettendo nel promuovere il e il No”.

Dal mondo dello sport a quello dello spettacolo, al mondo della sanità e della Chiesa, sono numerose le personalità premiate che oltre ad aver raggiunto importanti traguardi a livello professionale, hanno dato un importante contributo per sostenere e aiutare le persone in difficoltà.

I premiati della XII edizione sono:

Andrea Abodi, presidente della Lega Nazionale Professionisti B

L’Asp di Palermo nelle persone di Pietro Bartolo, medico chirurgo in prima fila nei soccorsi ai sopravvissuti della strage del 3 ottobre 2013 a Lampedusa e Antonio Candela, direttore generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo

Giuseppe Damiani, presidente dell’associazione “Cilento Verde Blu” e ideatore della manifestazione “La vacanza del sorriso”

Calogero Foti, dirigente generale del dipartimento della Protezione civile della Regione Sicilia.

Martina Giangrande, figlia del maresciallo dei carabinieri Giuseppe Giangrande ferito davanti Palazzo Chigi

Paola Gianotti, vincitrice del Guinness World Record come donna più veloce al mondo ad aver circumnavigato il globo in bici in 144 giorni

Padre Federico Lombardi, presidente del Consiglio di amministrazione della Fondazione vaticana Joseph Ratzinger – Benedetto XVI.

Monsignor Matteo Maria Zuppi, arcivescovo metropolita di Bologna.

Anche in questa XII edizione ad accompagnare la serata ci saranno artisti e musicisti che ci allieteranno con le loro performance: l’Orchestra Jazz Siciliana del The Brass Group, il duo Moschella & Mulè accompagnato da Toni Greco e Valeria Milazzo con un pezzo ironico e poetico su Pino Puglisi e tanto altro.

La conduzione della serata è affidata a Roberto Gueli e Tiziana Martorana veterani del Premio.

La serata del Premio Internazionale Beato Padre Pino Puglisi si svolgerà il 2 dicembre 2016 alle ore 21.00 al Real Teatro Santa Cecilia, situato nell’omonima piazza a Palermo. L’Ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per l’organizzazione della XII edizione del Premio, un ringraziamento particolare va agli sponsor: Panastudio gruppo Editoriale, Catena Supermercati Prezzemolo & Vitale, Unicredit, Confcommercio, Ente Bilaterale Terziario di Palermo, Alessi pubblicità, Vitalflora, AVL produzioni, Seristampa, By Ciuro e il Centro Studi Sociali contro le mafie Progetto San Francesco Cermenate.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button