Cultura

Villa Filippina, giovedì 28 agosto in scena Biagio Izzo con “Esseoesse”

foto www.ikcral.i

Giovedì 28 agosto, alle 21.30, a Villa Filippina, appuntamento con Biagio Izzo, protagonista di “Esseoesse“, per la regia di Claudio Insegno. Il comico partenopeo, volto noto di cinema e tv, avrà al suo fianco come co-protagonista Francesco Procopio.

Durante un’escursione, il piccolo aereo che sorvola il deserto del Sahara per un giro panoramico con vista sulle Piramidi, a causa di un’avaria al motore, è costretto ad un atterraggio di fortuna. Una carovana di berberi trae in salvo tutti i passeggeri, ma nessuno si accorge di quello che è rimasto chiuso in bagno dopo aver battuto la testa.

Tornato in sè, l’ignaro turista si trova di fronte ad una verità agghiacciante: è rimasto solo in mezzo al deserto. Izzo si imbatte in un’oasi disabitata, metafora della mente umana dove ognuno trova rifugio al riparo dalla vita frenetica, dalle preoccupazioni, da una esistenza senza scampo, alla ricerca di un pò di pace. Un luogo rassicurante ma troppo distante dalla realtà in cui l’uomo è abituato a vivere. I rumori, gli impegni di lavoro, la famiglia, gli affetti, tutto gli manca; anche il peggio del peggio che lui maledice tutti i giorni, gli manca.

Per niente rassegnato alla condizione di solitudine in cui è piombato l’uomo comincia a lanciare richieste di soccorso attraverso la radio tirata fuori dalla cabina di pilotaggio. La fusoliera del velivolo è immersa completamente in una montagna di sabbia . Ci sono le condizioni di sopravvivenza, ma il sole si fa sentire. Un colpo di calore può produrre effetti strani.

Il turista disperso comincia a vedere intorno a sé ombre e figure che gli tengono compagnia, ma lo tormentano anche. Odalische sinuose si alternano a berberi, beduini, incubi, allucinazioni e miraggi. Il magico isolamento del deserto può trasformarsi in incubo per chi, come molti di noi occidentali è abituato alla mentalità del “tutto e subito”, in un contesto dove si potrebbe addirittura trovare un equilibrio esistenziale mai sperimentato prima.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com