PoliticaPrimo Piano

VII circoscrizione. Strade chiuse da privati e riqualificazione dello Zen: l’assessore Prestigiacomo interviene

Chiuse da privati tratti di strade spettanti al Comune e centri di aggregazione allo Zen: questi due dei temi trattati oggi nel corso del consiglio di VII circoscrizione con l’assessore ai lavori pubblici Maria Prestigiacomo.

 “Il prolungamento di via Chirone che dovrebbe collegarsi con viale dell’Olimpo perché non si ultima se la strada è tutta realizzata?”, chiede il consigliere Comunale Ferdinando Cusimano, e l’assessore Prestigiacomo assicura delle verifiche e aggiunge: “Mi viene in mente la situazione in via Di Blasi dove i privati hanno chiuso e realizzato box in aree di pertinenza comunale per questo – dice – sono contraria alle lottizzazioni”.

 E Cusimano cita altre strade che necessitano di dovute verifiche: “La realizzazione di infrastrutture in viale Aiace è in programma da decenni, via Miseno ha dei tratti chiusi malgrado nel piano regolatore risulti aperta al pubblico e così via Marinai Alliata che si dovrebbe congiungere con viale Venere”.

Poi Cusimano solleva la questione Zen: “Che fine hanno fatto i progetti di riqualificazione dello Zen? A parte la realizzazione di un campetto di calcetto allo Zen 2 -sottolinea – non si è fatto nulla”. In questo caso l’assessore Prestigiacomo rassicura: C’’è un progetto esecutivo per realizzare spazi di aggregazione perché dobbiamo ammettere che lo Zen è stato concepito male, privo di spazi di quartiere “.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button