CronacaPrimo Piano

Viale Francia, Maraventano: adire per vie legali contro le false dichiarazioni

Michele Maraventano

“In questo istante hanno aperto il prolungamento di Viale Francia su via Pietro Nenni, a seguito delle becere dichiarazioni di alcuni consiglieri comunali.

È dal 1999 che collaboro con FS, SIS ed altri per poter far si che con il completamento del raddoppio ferroviario, il viale Francia e l’hinterland potesse assumere una visione di quartiere a dimensione urbana.

Purtroppo, essendo gia’ in campagna elettorale, taluni hanno costretto chi d’istituto, acche’ avvenisse cio’ senza un minimo di decenza, e completamente vuoti di cervello, poiché non hanno minimamente preso in considerazione che ancora sul viale insiste il mercato settimanale.

Cosa succedera’ il martedi?

Vorrei che costoro si presentassero tale giorno per comprendere il danno fatto.

Io ho avuto diversi incontri con Assessore e Dirigente SUAP affinché il mercato tornasse in piazza Gaspare Ambrosini, ma esistono recalcitranti personaggi, sia comunali che del settore esercenti, i quali vorrebbero addirittura che il mercato abbia una allocazione che vada da viale Strasburgo sino a via Montecarlo e su via dei Nebrodi sino in via Svizzera.

Ho fatto presente a chicchessia, che le norme prevedono:

DIVIETO DI INSEDIAMENTO COMMERCIALE SU ASSI VIARI AD ALTA DENSITA’ DI TRAFFICO ED ALTA DENSITA’ ABITATIVA.

Dopo di cio’, per la figura istituzionale che rappresento e per onesta’ intellettuale e culturale, mi vedro’ costretto adire determinate vie perché la citta’ possa appartenere ai cittadini onesti e non a tanti personaggi in cerca di visibilita’ di cui non ne hanno alcun titolo.”.

Il presidente di Circoscrizione

Michele Maraventano

Articoli Correlati

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button