Economia e LavoroPrimo Piano

VALORIZZARE LA PRODUZIONE DEL FORMAGGIO D’ECCELLENZA: ACCORDO INTESA SANPAOLO E CONSORZIO TUTELA PROVOLONE VALPADANA DOP

Un modello sinergico tra banca e produttori da portare in Sicilia per valorizzare le nostre eccellenze

INTESA SANPAOLO E CONSORZIO TUTELA PROVOLONE VALPADANA DOP SIGLANO UN PROTOCOLLO PER VALORIZZARE LA PRODUZIONE DEL FORMAGGIO D’ECCELLENZA

• Finanziamenti per la produzione e vendita dei formaggi DOP, uno dei principali motori di crescita per l’agroalimentare
• Accesso al “pegno rotativo” con valutazione delle scorte in magazzino per nuove linee di credito
• Iniziative di valorizzazione, supporto all’e-commerce e incontro tra imprese

Cremona, 27 settembre 2021– È stato siglato a Cremona l’accordo per rafforzare l’accesso al credito per le aziende della filiera casearia tra Intesa Sanpaolo e il Consorzio Tutela Provolone Valpadana DOP, che dal 1975 è impegnato nella tutela e promozione di questo formaggio DOP.

Il Consorzio, tramite un attento controllo su tutta la filiera produttiva e l’adesione di tutti i produttori, fornisce garanzia della qualità e del gusto del Provolone Valpadana, parte importante del patrimonio enogastronomico italiano.

La Banca incaricherà il Consorzio della verifica di idoneità delle forme di Provolone Valpadana DOP che verranno date dalle aziende consorziate in pegno, a garanzia delle linee di credito messe a disposizione dall’istituto di credito.  Il Consorzio, tramite personale idoneo alla valutazione e verifica del prodotto dato in pegno, avrà cura di effettuare i controlli periodici, per verificare la consistenza e il regolare processo di stagionatura.

Intesa Sanpaolo mette a disposizione del Consorzio e delle imprese associate una struttura dedicata di supporto e consulenza, costituita da specialisti del territorio in grado di accompagnarle verso l’innovazione e la crescita. Per migliorare la competitività, verrà inoltre consentito alle imprese consorziate di usufruire di finanziamenti destinati alla valorizzazione e allo sviluppo della filiera produttiva, favorendo processi di internazionalizzazione, di ricambio generazionale, di reti d’impresa e digitalizzazione oltre che per la ricerca, innovazione tecnologica, promozione e valorizzazione dei prodotti.

Nell’ambito dell’accordo siglato, la Banca mette a disposizione anche un’offerta integrata di servizi e di piattaforme per facilitare il matching e l’e-commerce nonché la valorizzazione, in Italia e all’estero, delle produzioni del Provolone Valpadana DOP.

“L’impegno della Banca per la crescita del made in Italy si concretizza anche con questo importante accordo con il Consorzio Tutela Provolone Valpadana DOP. Un accordo che apre rilevanti spazi di collaborazione e consulenza, oltre che opportunità di investimento innovative. – dichiara Renzo Simonato, responsabile Direzione Agribusiness Intesa Sanpaolo – L’obiettivo comune è anche l’evoluzione del business dei nostri produttori in tema di
e- commerce e internazionalizzazione, rafforzando i passaggi generazionali nelle imprese. Fattori decisivi per
arricchire la produzione futura del Provolone Valpadana, una delle eccellenze gastronomiche della
nostra Penisola”.

“Siamo orgogliosi di poter supportare lo sviluppo delle aziende nostre associate attraverso questo importate accordo con Intesa Sanpaolo, che apre a sinergie e nuove opportunità” – spiega Vittorio Emanuele Pisani, Direttore del Consorzio Tutela Provolone Valpadana, aggiungendo – “La volontà del Consorzio è di difendere il valore e la tipicità di uno dei prodotti rappresentativi del nostro Paese. Confermiamo il nostro obiettivo di promuovere e attuare strategie consapevoli e di qualità, in Italia e all’estero, rafforzando immagine e impatto comunicativo del Provolone Valpadana DOP, come prodotto eccellente del Made in Italy.”

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button