Primo Piano

Usa, 17enne progettava strage stile Columbine: preso

Un ragazzo di 17 anni dell’Oregon nascondeva nella sua camera da letto un vero e proprio arsenale di bombe al napalm con l’intento di utilizzarle per far saltare in aria il suo liceo, emulando ciò che avvenne nella strage di Columbine, in Colorado, dove due studenti uccisero 13 persone per poi suicidarsi.

Per fortuna il potenziale attentatore è stato arrestato dalla polizia che, per sicurezza, sta perquisendo la scuola, rimasta chiusa in questo periodo per il “MemorialDay”.

Non è escluso che il giovane abbia già posizionato armi o esplosivi all’interno del liceo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button