Primo Piano

UniPa e Confcommercio Palermo iniseme per la crescita economica del territorio

UniPa e Confcommercio Palermo insieme per nuovi modelli di sviluppo e crescita economica del territorio

UniPa e Confcommercio Palermo iniseme per la crescita economica del territorio

Università di Palermo e Confcommercio avviano una collaborazione per mettere in atto azioni congiunte per facilitare i processi di sviluppo economico e di impulso alle attività produttive, all’innovazione, al management delle imprese e alla pianificazione strategica nei settori del commercio, del turismo e dei servizi.

Alimentare una corretta cultura imprenditoriale per indirizzare un nuovo modello di sviluppo e creare opportunità di crescita economica e sociale del territorio palermitano e agevolare la cooperazione per innalzare il livello di qualità della vita dei cittadini, favorendo una crescita stabile dell’indice di occupazione e di sviluppo del territorio.

Sono questi gli obiettivi principali del nuovo protocollo di intesa e cooperazione tecnico-scientifica firmato dal Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Massimo Midiri, e dalla Presidente di Confcommercio Palermo, Patrizia Di Dio.

 

“UniPa è un catalizzatore dello sviluppo che concorre all’innovazione del sistema delle imprese. Questo tavolo di lavoro permanente compone magistralmente la strategia di rilancio della Terza Missione e della cooperazione con il territorio – dichiara il Rettore Massimo Midiri – Uno degli elementi più importanti dell’accordo è la disponibilità di Confcommercio a collaborare con il suo Centro studi per redigere, coinvolgendo i docenti e gli studenti del nostro Ateneo, proposte operative per lo sviluppo sociale ed economico della città basato sulle evidenze scientifiche”.

 

“La collaborazione tra il mondo delle università e quello delle imprese è di importanza strategica per l’innovazione e lo sviluppo del territorio – commenta Patrizia Di Dio, Presidente Confcommercio Palermo – Non dobbiamo essere travolti dal cambiamento ma saperlo gestire e utilizzare per innovare le nostre aziende. Lo scambio di conoscenze tra atenei e aziende e l’attuazione di progetti comuni sono fondamentali per un apporto sinergico. Guardiamo al mondo dell’Università come leva strategica di competenze e di conoscenza per rendere il mondo delle nostre aziende più performante. La sfida sta nella effettiva capacità di fare squadra per portare la ricerca e l’innovazione anche alla portata delle imprese più piccole”.

 

Il Prorettore alla Terza Missione, Maurizio Carta, sottolinea l’importanza dell’iniziativa affermando che “la rete delle imprese del commercio, del turismo, delle professioni e dei servizi dell’area metropolitana di Palermo costituisce un prezioso tessuto di talenti, competenze, esperienze e strumenti per consentire all’Università di Palermo di essere sempre più un ecosistema di sviluppo e di offrire ai propri studenti un ampio e diversificato bacino di relazioni con le imprese che ne fortifichi il percorso formativo che ricevono da UniPa, rendendoli più capaci di comprendere il mutamento del lavoro che stiamo attraversando”.

 

Il protocollo istituisce un tavolo permanente di lavoro sempre rappresentato, per conto di Confcommercio Palermo, dal Presidente e da uno o più dei suoi delegati scelti di volta in volta in base agli argomenti da trattare e, per conto dell’Università, dal Rettore e dal Prorettore alla Terza Missione e/o dal Delegato alla Ricerca e al Trasferimento tecnologico, e che coinvolga di volta in volta referenti specifici per le diverse competenze.

Ti può interessare anche….leggi

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button