Economia e LavoroPrimo Piano

UniCredit sostiene l’Associazione Assistenziale Villa Sandra con un finanziamento a impatto sociale di 1,2 milioni di euro per il progetto Sicurezza COVID-19

È il primo finanziamento a impatto sociale realizzato in Sicilia dalla banca con la garanzia del Fondo Centrale di Garanzia, all’interno del Decreto Liquidità del Governo

UniCredit ha finalizzato un’operazione di finanziamento  ad impatto sociale da 1,2 milioni di euro a favore dell’Associazione Assistenziale  Villa Sandra. L’iniziativa è la prima realizzata in Sicilia dal programma Social Impact  Banking di UniCredit, con la garanzia del Fondo Centrale di Garanzia, all’interno del  Decreto Liquidità del Governo.
Il finanziamento è finalizzato a supportare gli investiArrivato menti volti a garantire la sicurezza
del personale, sanitario e non, che presta servizio presso le sedi dell’Associazione per
garantire l’erogazione di oltre 165mila prestazioni sanitarie ad oltre 4.500 beneficiari
della comunità di riferimento entro il 2022.  In dettaglio, oltre ai necessari DPI,
l’Associazione ha programmato interventi di costante monitoraggio delle condizioni di
salute dei propri dipendenti, con effettuazione di test molecolari, tamponi antigenici
rapidi e test sierologici. E’ stato, inoltre, effettuato l’adeguamento delle strutture
secondo le norme sanitarie anti-Covid, quali i percorsi guidati per entrate/uscite in punti
diversi, l’adeguamento di tutti gli impianti d’areazione, ed erogata la formazione al
personale.
L’Associazione Villa Sandra è una struttura sanitaria, con sedi a San Giovanni La Punta
e a Paternò, che eroga trattamenti riabilitativi diretti al recupero funzionale dei soggetti
affetti da minorazioni fisiche, psichiche e sensoriali dipendenti da qualunque causa.
L’Associazione opera in regime residenziale, semiresidenziale, ambulatoriale e
domiciliare e dispone di un organico di circa 250 unità, in netta prevalenza sanitari e
parasanitari. Le prestazioni eseguite afferiscono a diversi campi di intervento, quali
fisiokinesiterapia, logopedia, psicomotricità, terapia occupazionale, ortottica,
riabilitazione cognitiva, interventi psico-pedagogici individuali e sono finalizzate a
restituire e mantenere il più elevato livello di autonomia acquisibile e limitare il rischio
evolutivo e sono proiettate all’inserimento o al reinserimento nei cicli della vita sociale e
al miglioramento della qualità della vita.
Il finanziamento rientra nell’offerta di Impact Financing di UniCredit Social Impact
Banking, che sostiene tutte le imprese profit e non profit che abbiano evidenti intenti
sociali addizionali e misurabili, nei settori come sanità e assistenza sociale, educazione
e formazione, recupero delle periferie e beni/aree restituite al territorio, alloggio sociale

e tutela e valorizzazione patrimonio artistico e culturale, turismo sociale e agricoltura
sociale, oltre a qualunque settore che favorisca l'inserimento lavorativo di categorie
svantaggiate. L’offerta propone finanziamenti agevolati e la possibilità per le imprese
eleggibili di beneficiare di una liberalità o di una parziale retrocessione degli interessi al
raggiungimento di predeterminati obiettivi condivisi (“Pay for Success”) e di un
accompagnamento a cura dei volontari di UniGens.
“Con questo finanziamento – ha commentato Salvatore Malandrino, Regional
Manager Sicilia di UniCredit – attraverso la nostra Social Impact Banking sosteniamo
una struttura sanitaria che costituisce un punto di riferimento per il territorio catanese e,
più in generale, per la Sicilia Orientale. Siamo convinti che la vicinanza al territorio di
UniCredit si manifesti anche attraverso iniziative come questa che hanno un impatto
sociale positivo verso la comunità regionale. L’attività svolta dall’Associazione Villa
Sandra è pienamente coerente con gli obiettivi della nostra offerta di Impact Financing
con la quale vogliamo contribuire allo sviluppo di una società più equa e inclusiva”.
“Ringrazio UniCredit – ha dichiarato Michelangelo La Rosa, Presidente
dell’Associazione Assistenziale Villa Sandra – per il sostegno che ci ha fornito dal punto
di vista finanziario ma soprattutto per l’interesse dimostrato verso l’impatto sociale della
nostra attività. Con il sostegno di UniCredit abbiamo messo in sicurezza le nostre sedi e
coloro che ci lavorano e abbiamo potuto riprendere a pieno ritmo tutta la nostra attività.
Abbiamo anche in programma di ampliare il nostro parco giochi al fine di implementare
gli spazi di socialità, anche per i familiari dei nostri assistiti, all’interno della nostra
struttura di San Giovanni La Punta e offrire un servizio sempre più completo a tutti
coloro che usufruiscono dei trattamenti riabilitativi”.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Related Articles

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com