Economia e LavoroPrimo Piano

UniCredit semplifica il modello di servizio e potenzia la squadra a supporto delle imprese italiane

  • Coordinamento sotto un’unica guida di tutte le attività commerciali, per una maggiore focalizzazione sui clienti
  • Coverage con professionisti specializzati per ciascun segmento dimensionale
  • Prodotti e servizi a valore aggiunto dedicati alle esigenze di tutte le imprese grazie all’expertise della fabbrica prodotti del gruppo Corporate Solutions

UniCredit punta a rendere ancora più efficace il proprio supporto all’economia reale italiana rafforzando la funzione corporate, ora dedicata a tutte le imprese, a partire da 1 milione di euro di fatturato fino alle grandi multinazionali.

Lo fa semplificando e potenziando ulteriormente il modello di servizio, riunendo sotto un’unica guida tutte le attività commerciali, rafforzando il coverage a livello territoriale con professionisti specializzati su ciascun segmento dimensionale e mettendo a disposizione di tutte le imprese clienti prodotti e servizi a valore aggiunto messi a punto dalla piattaforma Corporate Solutions.

La nuova squadra di UniCredit al servizio delle imprese è guidata dal Responsabile Corporate Italia Massimiliano Mastalia, cui riportano direttamente i responsabili dei canali Small Business (Francesco Iannella) per le aziende con fatturato tra 1 e 50 milioni e Corporate (Lucio Izzi) per aziende fino a 1 miliardo di fatturato. Riporta a Mastalia anche la rete dedicata ai maggiori gruppi multinazionali italiani – ex Investment Banking – denominata Large Corporate Italy Network, sotto la guida di Marica Campilongo.

Ai responsabili di segmento si affiancano i responsabili del CRM, di Corporate Lending per la finanza strutturata e dei Foreign Trade Center per il business internazionale.

La presenza sul territorio è stata rafforzata, mantenendo la prossimità con la clientela. Il coverage delle aziende small è garantito da 60 aree small business con presenza ramificata su tutto il territorio. Le aziende corporate sono seguite in 41 aree corporate, 5 aree key clients, 7 aree real estate, 7 aree special portfolio e 7 aree public sector. Nulla cambia per la clientela più grande, gestita dalle filiali dedicate del Large Corporate Italy Network e dal collaudato team di Senior Banker e Global Account Manager.

La nuova organizzazione si pone l’obiettivo di mettere a disposizione anche delle imprese di medie e piccole dimensioni prodotti e servizi a valore aggiunto sviluppati a livello globale dalle fabbriche prodotto di UniCredit (Corporate Solution) e configurati sulle esigenze dello specifico segmento.

La struttura Corporate Solutions Italy, guidata da Alfredo De Falco, affianca infatti il coverage con advisory strategico, soluzioni di finanza strutturata, accesso al mercato dei capitali pubblico e privato, coperture dei rischi, gestione della liquidità e dei pagamenti, trade finance e supporto nelle operazioni cross border.

 L’impegno della banca a sostenere la crescita economica ne esce rafforzato, con un focus particolare sul finanziamento alle aziende impegnate a cogliere le opportunità connesse al PNRR, che nel 2022 prevede una crescita importante dei progetti approvati.

Tra le priorità del nuovo corporate guidato da Mastalia vi è anche il supporto all’innovazione a alla trasformazione in senso sostenibile dei modelli di business delle imprese, tramite due strutture di eccellenza dedicate.

Il team Start Lab e Development Programs, guidato da Francesca Perrone, continua a perseguire la nascita e accompagnare la crescita delle iniziative imprenditoriali più innovative, anche con interventi nell’equity, diretti o tramite venture capitalist.

La struttura ESG Italy, coordinata da Daniele Cesaro, è impegnata ad ampliare l’offerta di servizi connessi alla transizione energetica e alle attività economiche che generano impatti postivi sulla società.

Mentre il Paese è impegnato nella ripresa post pandemica – ha sottolineato il Responsabile di UniCredit Italia Niccolò Ubertalli – vogliamo fornire un contributo rilevante al miglioramento della competitività del sistema produttivo rendendo ancora più efficace il nostro supporto alle imprese con un modello di servizio completamente focalizzato sulle loro esigenze, una squadra di professionisti di primo livello, un’eccellente qualità dei prodotti, le più avanzate soluzioni digitali e una task force dedicata al PNRR”.

 “Nel nostro piano UniCredit Unlocked – ha aggiunto Massimiliano Mastalia – è prevista una crescita del supporto creditizio, in particolare verso le piccole e medie imprese che vogliamo accompagnare nella transizione energetica e in quella digitale. In linea con la nostra ambizione di fornire alle comunità in cui operiamo gli strumenti per progredire“.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com