Economia e Lavoro

UniCredit: dal 12 gennaio si potrà pagare con mav bancario diritti motorizzazione

Dal prossimo 12 gennaio sarà possibile pagare anche con un MAV bancario i diritti di motorizzazione di pertinenza della Regione Siciliana. Il portale web predisposto da UniCredit per il pagamento dei diritti di motorizzazione è stato, infatti, arricchito di una nuova funzionalità che consentirà agli utenti una modalità di pagamento più semplice ed agevole.

La novità consiste nella possibilità di stampare dai terminali degli Uffici provinciali di Motorizzazione un MAV bancario che sarà pagabile dall’utente (cittadini ed imprese) con varie modalità: presso le filiali o gli sportelli Bancomat, attraverso il servizio di home banking (banca via internet) o con le procedure di mobile o phone banking (banca via cellulare o telefono) di tutte le banche abilitate al servizio MAV.

Pertanto l’utente che per lo svolgimento di una pratica presso gli uffici di motorizzazione deve pagare i diritti di spettanza della Regione Siciliana potrà farlo con le seguenti modalità:

  • utilizzando i MAV bancari, stampati e consegnati dagli sportelli di Motorizzazione al momento dell’accesso per richieste di informazioni sulla pratica da espletare e sulla documentazione da presentare a corredo;
  • direttamente presso gli sportelli delle Motorizzazioni, con i POS già in uso e con la carta di debito (Bancomat) di qualsiasi banca;
  • presso gli intermediari abilitati (autoscuole, studi di consulenza per il disbrigo pratiche, ecc.).

“L’innovazione nelle modalità di pagamento dei diritti di motorizzazione – sottolinea Roberto Cassata, Responsabile Settore Pubblico e Sviluppo del Territorio Sicilia di UniCredit – si innesta nell’ambito dei proficui rapporti di collaborazione tra la banca, nel ruolo di Istituto cassiere della Regione Sicilia, e gli uffici del Dipartimento Trasporti dell’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità e costituisce un esempio concreto di come pubblico e privato possano lavorare insieme in modo proficuo ed ottenere risultati importanti nell’offerta di servizi più semplici ed efficienti per il cittadino. UniCredit è particolarmente attenta ai processi di innovazione tecnologica e tale nuova modalità di pagamento consentirà anche una dettagliata rendicontazione on line delle somme incassate con una immediata e certa riconduzione del singolo pagamento alla relativa pratica di motorizzazione”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button