Cinema-Teatro-MusicaPrimo Piano

Una Notte in Italia, la kermess cinematografica compie 25 anni

Cinema Tavolara 1991-Bentivoglio-Rubini-Buy

Una notte in Italia, il festival di cinema all’aperto nelle località della costa nord orientale della Sardegna e sull’isola di Tavolara, si svolgerà da domenica 12 a domenica 19 luglio.

Ad aprire la rassegna, l’inaugurazione il 12 luglio di tre mostre fotografiche, ognuna con un tema ed un’anima propria, dislocate in tre differenti location: Olbia, San Teodoro e Porto San Paolo. E da martedì 14 luglio, in cartellone, alcuni dei più bei film italiani della stagione con una finestra dedicata alle cinematografie europee. E tante altre novità. Un appuntamento imperdibile con le stelle del cinema italiano sull’unico tappeto rosso bagnato dalle acque del mare più bello del mondo che quest’anno festeggia 25 anni. Un quarto di secolo che ha visto passare sul red carpet sul mare tutti i grandi nomi del cinema italiano. Dalla A di Abatantuono alla Z di Zingaretti, passando per Amelio, Amendola, Argento, Bentivoglio, Bisio, Bova, Buy, Capotondi, Cotroneo, Crescentini, Cucinotta, Diritti, Favino, Ferrari, Gassmann, Gerini, Golino, Kinski, Ligabue, Mastandrea, Mazzacurati, Morante, Moretti, Muccino, Muti, Orlando, Ozpetek, Procacci, Rossi Stuart, Rubini, Salvatores, Scamarcio, Sorrentino, Tognazzi, Verdone, Virzì e tantissimi altri.

Festival open air

Una notte in Italia è l’unico festival di cinema all’aperto che si tiene su un’isola disabitata, l’isola di Tavolara, il “regno più piccolo del mondo” situato poche miglia a sud dall’imboccatura del golfo di Olbia. Nato nel 1991 per iniziativa di un gruppo di appassionati capitanati dall’organizzatore del festival Marco Navone, decisi a sopperire in modo originale alla carenza di sale cinematografiche nel nord Sardegna, l’evento si avvale anche quest’anno della direzione artistica di Piera Detassis, direttore di Ciak e da qualche mese presidente del Festival di Roma.

Tappeto rosso a Tavolara

Alla conduzione delle serate con proiezione, l’affezionato habitué del festival Neri Marcoré, quest’anno anche in veste di cantante e musicista. Nel primo appuntamento live del 14 luglio alla Peschiera di San Teodoro Marcorè terrà un concerto con il cantautore e paroliere Edoardo De Angelis e le Tigri della Malvasia per una festa dedicata al venticinquesimo compleanno dell’evento. Altra novità di #Tavolara25 sarà la prima volta di uno spettacolo dal vivo, A ruota libera, messo in scena dal regista Giovanni Veronesi, anche affermato conduttore radiofonico su Rai Radio2. Al suo fianco un partner a sorpresa. Anche quest’anno il direttore artistico Piera Detassis ha voluto affiancare alle produzioni italiane anche una straniera. Dopo aver avuto nel 2014 l’anteprima italiana di “The normal heart”, il tv movie di enorme successo andato poi in onda su Sky, quest’anno l’attenzione è tutta per l’anteprima assoluta del belga The Brand New Testament, provocatorio film su un Dio scorretto diretto da Jaco Von Dormael – che sarà trasmesso in versione originale sottotitolata – presentato quest’anno al Festival di Cannes.

A intrattenere il pubblico del festival si alterneranno tra gli altri Luca Argentero, Edoardo Leo, Fabrizio Ferracane, Giovanni Veronesi, Valeria Solarino, Donatella Bianchi, Domenico Ruiu, Peter Marcias, Nicola Campiotti, Geppi Cucciari e la  madrina Chiara Francini. Un elenco di artisti che da qui al festival è destinato ad arricchirsi di altri nomi.

Gli Incontri, le mostre e la Scuola di cinema

In piazza Gramsci a Porto San Paolo, da giovedì 16 a domenica 19 luglio, Una notte in Italia ripropone gli appuntamenti pomeridiani nella piazzetta Gramsci di Porto San Paolo, in collaborazione con Sky arte hd (in programma alle ore 18.30) con attori e cineasti, un’iniziativa avviata nel 2007 che ha riscosso ampio successo di pubblico, da Piera Detassis, che anche quest’anno ha voluto al suo fianco Geppi Cucciari, ormai anche lei affezionata habitué di Tavolara.

Tre le mostre fotografiche. Dal 12 luglio inaugureranno le tre mostre fotografiche presso tre suggestive località della Gallura: ad Olbia la Società dello stucco in via Cavour 43, ospiterà la mostra Divo Cavicchioli, un fotografo del West (all’italiana); a San Teodoro in piazza Mediterraneo verrà allestita  Omaggio  Pier Paolo Pasolini, a 40 anni dalla scomparsa del grande regista Italiano; a Porto San Paolo in piazza Gramsci ci saranno le immagini di “Cliciak  2015, Premio nazionale per fotografi di scena”. Le mostre sono realizzate in collaborazione con il Centro Cinema città di Cesena.

Al centro sociale di Porto San Paolo è inoltre in programma dall’11 al 14 luglio la Scuola di cinema per ragazzi, dai 10 ai 16 anni, a cura di Alberto Vezzoni, promosso dal Comune di Loiri Porto San Paolo in collaborazione con Mammalapis. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a mammalapis@tiscali.it o telefonare al 336824338. 

Il cartellone

Una notte in Italia ha il suo culmine nelle serate sull’isola di Tavolara e un prologo sulla terraferma nella suggestiva Oasi naturalistica “La Peschiera” di San Teodoro e nella piazzetta Lungomare a Porto San Paolo.

Le proiezioni iniziano alle ore 21:30. Per raggiungere l’isola il pubblico può prendere il traghetto all’imbarcadero di Porto San Paolo con partenze dalle 18:30. Il rientro a terra è previsto al termine di ogni proiezione (per ulteriori informazioni: www.cinematavolara.it).

Di seguito il programma delle serate:

–       14 luglio – San Teodoro

concerto di Neri Marcorè ed Edoardo De Angelis con le Tigri della Malvasia: un viaggio nella musica d’autore dagli anni Sessanta ai giorni nostri. A fare da corollario all’evento la proiezione di immagini di repertorio sui 25 anni di Una notte in italia e un percorso slow fish con la distribuzione di cibo da strada e il coinvolgimento di produttori locali.

–       15 luglio – San Teodoro

le proiezioni di Anime nere, di Francesco Munzi, liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Gioacchino Criaco e in concorso alla 71esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, vincitore di 9 David di Donatello (tra cui miglior film, miglior regista e miglior sceneggiatura), e Un fidanzato per mia moglie, di Davide Marengo, basato sulla commedia argentina Un novio para mi mujer, con Geppi Cucciari e Luca e Paolo. Percorso slow fish con la distribuzione di cibo da strada e il coinvolgimento di produttori locali.

–       16 luglio – Porto San Paolo

la proiezione di Il sale della terra film documentario scritto e diretto da Juliano Ribeiro Salgado e Wim Wenders, sulle opere del fotografo brasiliano Sebastiao Salgado presentato in concorso al Festival di San Sebastian e al Festival internazionale del film di Roma. A introdurlo saranno Donatella Bianchi, Domenico Ruiu e Piera Detassis. Prima del film il corto-documentario Effetto riserva, di Roberto Rinaldi, sull’Area marina protetta di Tavolara Punta Coda Cavallo.

–       17 luglio – arena di Tavolara

per la prima volta a Una notte in Italia uno spettacolo teatrale, A ruota libera, diretto e intrepretato da Giovanni Veronesi, affiancato da un ospite a sorpresa. A seguire il film Youth – La giovinezza, scritto e diretto da Paolo Sorrentino, presentato in concorso al Festival di Cannes 2015.

–       18 luglio – arena di Tavolara

le proiezioni di Noi e la Giulia, di Edoardo Leo, tratto dal libro Giulia 1300 e altri miracoli di Fabio Bartolomei, con Luca Argentero e Claudio Amendola, e Sarà un paese, il film- documentario di Nicola Campiotti.

–       19 luglio – arena di Tavolara

le anteprime del  film The brand new testament, di Jaco Van Dormael, coproduzione tra Francia, Belgio e Lussemburgo, presentato al Festival di Cannes 2015, e di La nostra quarantena, di Peter Marcias, interpretato da Francesca Neri.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: